Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

SCARICARE FILE CON EMULE LEGALE

Posted on Author Yozshusida Posted in Ufficio


    In questa guida vedremo come utilizzare eMule per scaricare file di ogni tipo, e dal numero delle fonti, dipenderà la rapidità con cui i file vengono scaricati). L'utilizzo di software di condivisione file è perfettamente legale. Questo discorso non vale solo per quello che si scarica con eMule, ma per tutte le operazioni. Streaming e diritto d'autore, ecco quando è legale scaricare file da sanzionati con un'ammenda e nei casi più gravi con la detenzione. MORALE: se vuoi scaricare file da E-mule per tenerteli a casa, un quadro, un programma etc etc) e condividerle con tutto il mondo e se tu.

    Nome: file con emule legale
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 60.56 MB

    Il nome venne scelto poiché sottolinea la somiglianza con il programma eDonkey. Infatti il termine inglese donkey significa asino mentre il termine inglese mule significa mulo la e iniziale di eDonkey ed eMule indica il termine inglese electronic , ovvero elettronico. Utilizza i network peer to peer eDonkey e Kad , quest'ultimo basato su un'implementazione del protocollo di rete Kademlia.

    Ha tra i suoi punti di forza la semplicità e la pulizia dell' interfaccia grafica , la localizzazione in più di quaranta lingue , una vasta ed attiva comunità di utenti che mantengono vivo il progetto. Il progetto eMule nasce il 13 maggio grazie al programmatore tedesco Hendrik Breitkreuz , conosciuto come Merkur, insoddisfatto del client eDonkey. Il programma si afferma rapidamente come client di punta sulla rete grazie alle sue caratteristiche innovative.

    Basty pensare che questo stesso software è in grado di risalire all'utente Fastweb che scarica illegalmente via P2P, pur avendo Fastweb un sistema di raccolta di centinaia di utenti sotto un unico indirizzo IP pubblico. Dunque il software supera l'ostacolo "Fastweb" il router e prosegue la sua ricerca anche oltre fino a rintracciare l'IP dell'utente nella subnet. E' il punto fondamentale della disciplina perché è il vero discrimine tra penale ed amministrativo, almeno per il download.

    Ma Emule è legale?

    L'uso personale è quello che rimane, appunto, nell'àmbito della sfera personale. La persona che scarica per masterizzarsi una compilation da ascoltare in auto, non commette reato.

    Diversamente, se il download è destinato ad una fruizione pubblica non necessariamente in previsione di un qualche vantaggio economico è passibile della sanzione penale.

    L'uso personale ha, dunque, senso soltanto per il download, non per l'upload che, naturalmente, va al di là della sfera dell'agente. E, infatti, il legislatore, parlando della comunicazione, ha omesso ogni riferimento all'uso personale. Qundi se tu scarichi musica o programmi e la utilizzi per uso personale, non è reato?

    Scaricare un film in divx per guardarselo da soli, non è un reato? Come ha spiegato Dr. Jekyll, non estraggono a sorte ma eseguono una monitorizzazione continua della rete. Il loro metodo d'indagine è semplicissimo: agiscono come tutti gli altri utenti , usano gli stessi software P2P. Ovviamente non possono prendere l'iniziativa contro un individuo sol perché ha un file in condivisione, a meno che egli non sia stato segnalato dalla SIAE o dal detentore dei diritti sul file condiviso.

    In realtà le perquisizioni sono frequenti e spesso si giunge alla reclusione, ma non se ne parla molto, probabilmente per scarso interesse della cronaca "tradizionale". Se ci fai caso, si parla solo in quei casi in cui la GdF scopre centinaia di CD masterizzati con software senza licenza negli studi professionali o nelle aziende, ma non quando le indagini colpiscono il P2P.

    A mio avviso, anzi, le forze dell'ordine vanno proprio a rintracciare quegli indirizzi IP nascosti dietro proxy pubblici: sono quelli che destano maggiori sospetti.

    Questo è il problema principale del P2P "server-based" come è eMule e come lo era anche Napster: un P2P decentralizzato è già più sicuro relativamente , poiché ogni client è anche un server es.

    Ma facio fati ca a capire il fatto che: la legge c'è e sei monitorato e controllato. E' questo che non capisco Cioè, con la patente a punti ci sono meno incidenti: questo era l'obbiettivo della legge. Non ho più visto gente che fuma in locali. Casco obbligatorio in motorino. Vedo sempre caschi in testa su ogni motorino che mi passa davanti Cioè, sono queste cose che non capisco.

    La legge c'è, sembrerebbe che funzioni, ma alla fine tutti scaricano come dei muli, per restare in tema Inviato May 30, modificato. Scaricare un DivX per guardarselo da soli è già un illecito: puoi vedere quel film senza pagare, quindi chi ha realizzato quel film perderà i tuoi soldi, indipendentemente dal fatto che tu lo veda da solo o in compagnia.

    Copertura Fibra

    Ma comunque silvia, tu puoi non mettere in condivisiono quello che scarichi Ma quindi, chi scarica qualche volta qualcosa e chi scarica sempre come un mulo, hanno probabilità diverse nell'essere onitorati e multati? Con eMule metti in condivisione già mentre scarichi: altri utenti ai quali mancano le porzioni di un file che tu hai appena scaricato, li prelevranno dal tuo eMule.

    Con eMule non puoi non mettere in condivisione, pena la lentezza nell'individuare le fonti e nel download degli stessi file eMule è un sistema basato su crediti: più condividi, più crediti hai, più vai veloce e trovi materiale. Il fatto che tutti continuino a scaricare sebbene monitorati te l'ho già spiegato: o sei segnalato alle forze dell'ordine e indagano su di te, oppure si concentrano solo su quelli che mettono terbytes in condivisione.

    Non per nulla le indagini spesso portano ai PC di enti e uffici pubblici, università, internet cafè Nel momento in cui ritengono che un utente abbia usato più indirizzi IP per scaricare in più riprese, su mandato dell'Autorità Giudiziaria, ordinano al provider l'esibizione dei registri elettronici d'accesso degli utenti. Sono i cosidetti log file che dicono che "Tizio si è connesso dall'IP Chi è "Tizio"?

    Semplice scoprirlo: basta chiedere ancora al provider i dati anagrafici con cui Tizio è registrato per la connessione. Resta sicuramente traccia della connessione, mentre la registrazione delle azioni non è obbligatoria e dipende dalle impostazioni dei server del provider. Normalmente i log sono molto dettagliati e riportano anche informazioni sulle azioni. Con l'approvazione delle leggi antiterrorismo credo che i providers debbano conservare i dati per 3 anni.

    Inviato May 31, Quindi come ho detto prima, chi scarica qualche innoqua canzone o qualche programma, ma nulla di più, non rischia affatto in confronto persone che condividono giga e giga di roba E le forze dell'ordine vengono mobilitare sotto autorizzazione di chi?

    Rischia meno ma rischia comunque: considera che in Italia la BSA fa effettuare tantissimi controlli proprio per scoprire software usato illegalmente, quindi rischiano tutti allo stesso modo ma con conseguenze diverse.

    Le forze dell'ordine possono essere "spronate" ad indagare da chiunque, anche da privati cittadini. Quindi finchè tutti stanno zitti, è come giocare al lotto come un'estrazione Questi controlli vengono effettuati ogni giorno?

    Ogni giorno ci sono cotrolli, o funzionano come i posti di blocco dei carabinieri sulla strada? Inviato December 19, Ho letto molte ottimi giudizi su Bit Torrent, ma il mio problema è che ho Fastweb, e per sfruttare al meglio le potenzialità dei torrent non posso usare Bit Torrent "normale", ma devo entrare in community di utenti fastweb che condividono e scambiano file almeno questo è quello che ho letto.

    La cosa che non mi convince, dal punto di vista della sicurezza, è che chiedono l'iscrizione. Non è poco sicuro far parte di una community chiusa di persone che scambiano file magari coperti da copyright? Soprattutto sapendo che conoscono tutto di me nome e cognome. Devi essere un utente registrato per partecipare. Iscriviti per un nuovo account nella nostra community.

    È facile! Quindi prestate attenzione all'utilizzo che fate di eMule o degli altri software di file sharing che eventualmente utilizzate!! Pertanto se per errore avete scaricato un fake, ad esempio un video contente materiale pedo-pornografico o materiale coperto da copyright L'aver semplicemente scaricato , senza possedere o utilizzare materiale che viola in qualsiasi modo la legge - come dicevo prima - non costituisce reato.

    Emule: legale o no?

    Questo discorso non vale solo per quello che si scarica con eMule, ma per tutte le operazioni che si effettuano in rete, quindi: chat, email, visita di siti web e in genere l'uso di qualsiasi programma che si connette ad internet. Difatti tutte le informazioni arrivano sul nostro PC da Internet in quanto è noto il nostro indirizzo IP. Sostanzialmente l'indirizzo IP è una sequenza numeretti che identifica univocamente la nostra connessione ad internet in un certo istante.

    L'IP viene assegnato al momento in cui ci si collega ad Internet e rimane assegnato fino a quando non ci si scollega.


    Ultimi articoli