Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

SCARICARE AUTOCERTIFICAZIONE DI RESIDENZA

Posted on Author Muzshura Posted in Ufficio


    In questa pagina mettiamo a disposizione un modulo di autocertificazione di residenza da scaricare e stampare. Si tratta di un modello. La mancata accettazione della presente dichiarazione sostitutiva costituisce violazione dei doveri d'ufficio (art D.P.R.. /). Guida su come scrivere un'autocertificazione di residenza con modulo da scaricare. Concessionaria di Pubblicità del Gruppo Maggioli. Per la tua pubblicità sui nostri Media: [email protected] | tourismepeymeinade.info Gruppo Maggioli.

    Nome: autocertificazione di residenza
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 55.15 MB

    Il cittadino ha facoltà di presentare tale dichiarazione in sostituzione delle certificazioni rilasciate dalla Pubblica Amministrazione. Sarà compito poi, degli uffici della Pubblica Amministrazione prefettura, questura, Inps, scuole, ecc.

    Il certificato di residenza: i modi e i tempi di rilascio La residenza è il luogo in cui una persona dimora in maniera stabile e duratura e coincide con il Comune dove il soggetto è iscritto anagraficamente. In ogni caso è opportuno verificare quali sono le modalità di richiesta del certificato di residenza ammesse nel proprio Comune di residenza.

    Se il certificato di residenza viene rilasciato in carta semplice, si dovranno pagare solo 0,52 centesimi. Viceversa per il rilascio in bollo, si dovranno pagare 16 euro di marca da bollo, a cui vanno aggiunti eventuali costi di spedizione e i diritti di copia e segreteria.

    Le dichiarazioni vanno presentate in carta semplice, compilando il modulo allegato o quelli disponibili negli uffici comunali o scrivendo su carta libera.

    L'autocertificazione deve essere firmata dall'interessato; la firma non deve essere autenticata e quindi è esente da imposta di bollo. Se la dichiarazione non viene firmata in presenza del funzionario occorre allegare la fotocopia non autenticata di un documento di identità valido.

    In questo caso la dichiarazione va resa davanti al pubblico ufficiale, indicando l'impedimento temporaneo per ragioni di salute. Il pubblico ufficiale deve accertarsi dell'identità della persona che ha fatto la dichiarazione.

    Il cittadino assume la responsabilità di quanto dichiara e ne risponde penalmente in caso di dichiarazione falsa o mendace, come previsto dall'art.

    Sempre in questa scheda è disponibile l'autocertificazione di residenza e stato di famiglia, ossia un fac simile in cui sono riportate le informazioni riferite alla residenza e alla composizione della famiglia anagrafica. In pratica attraverso questo modello si autocertifica che un famiglia composta secondo l'elenco riportato risiede in un certo luogo vedi anche " autocertificazione stato di famiglia ".

    Differenza fra domicilio, residenza e dimora Residenza Per residenza si intende la "dimora abituale" del soggetto in un determinato luogo. Dimora La "dimora" coincide con il luogo in cui la persona abita o permane per un certo periodo ed in modo non abituale leggi in proposito " Residenza, domicilio e dimora: ecco le differenze ".

    L'autocertificazione di residenza: efficacia L'autocertificazione di residenza sostituisce il relativo certificato rilasciato dal Comune in tutti i rapporti con la Pubblica Amministrazione e con i gestori dei pubblici servizi. L'autocertificazione di residenza nei rapporti con i privati Nei rapporti con i privati, invece, il discorso cambia, visto che per costoro non sussiste alcun obbligo.


    Ultimi articoli