Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

FREEPOPS NON SCARICARE

Posted on Author Kezuru Posted in Ufficio


    FreePOPs si comporta come server POP3 per servizi webmail, quindi per accedervi è necessario un client e-mail. Se non sapete come usare FreePOPs, qui. Questo articolo si applica in tutte quelle occasioni che il provider non vi permette di scaricare la vostra posta, cioe' da quando avete cambiato il. FreePops. Utilità che permette di scaricare sul programma di posta la posta e gestita “tramite” FreePops e non direttamente dal servizio Pop3 del provider. Perché serve FreePOPs? Se avete una casella di posta gratuita con tourismepeymeinade.info .it, avrete notato che dal 21 giugno non è più possibile scaricare o.

    Nome: freepops non
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 50.88 Megabytes

    Le immagini che vi proponiamo si riferiscono a Mozilla Thunderbird ma i passi da seguire sono del tutto analoghi anche nel caso in cui si utilizzassero client e-mail differenti. Per quanto riguarda il server in uscita SMTP , invece, dovrà essere necessariamente scelto quello che il provider col quale si è connessi alla Rete mette a disposizione nell'esempio, essendo connessi da Telecom Italia Alice si è specificato out. Quando si utilizzano connessioni non cifrate, Thunderbird mostra il seguente messaggio d'allerta: Per proseguire è necessario spuntare la casella Sono consapevole dei rischi e cliccare su Crea un account.

    Per fare in modo che i messaggi non restino sul server di posta ma vengano scaricati da FreePOPs quindi rimossi dalla webmail, basta accedere al menù Strumenti, Impostazioni account di Thunderbird, selezionare l'account di posta appena aggiunto, fare clic sulla voce Impostazioni server ed assicurarsi che la casella Lascia i messaggi sul server sia disabilitata: Cliccando sul pulsante Scarica posta, nella barra degli strumenti di Thunderbird, il client e-mail provvederà — grazie ai "servigi" resi da FreePOPs — a scaricare in locale tutti i messaggi di posta dalla webmail remota: Selezionando Install service dal menù di FreePOPs, è possibile configurare il software come servizio di sistema di Windows: in questo modo sarà in esecuzione ad ogni avvio del sistema operativo.

    Nel caso in cui doveste rilevare dei problemi utilizzando FreePOPs con alcuni famosi software antivirus ed antispam, vi suggeriamo di fare riferimento a queste indicazioni o di farlo presente tra i commenti al presente articolo. Ricordiamo che sia nel caso di Gmail che di Hotmail non è necessario utilizzare FreePOPs dal momento che entrambi i servizi di posta mettono a disposizione degli utenti, opzionalmente, la possibilità di prelevare le e-mail via protocollo POP3 od IMAP. La versione più recente di FreePOPs è prelevabile gratuitamente facendo riferimento a questo indirizzo.

    Post navigation

    Una volta individuati tutti i messaggi di posta in arrivo, FreePOPs provvede a trasmetterli a qualunque client si colleghi al suo server POP3 utilizzando la coppia nome utente-password corretta. FreePOPs, una volta installato seguendo le semplici indicazioni pubblicate nell'articolo Leggere le mail di Alice e Libero senza usare le webmail con FreePOPs consente di scaricare le mail da Libero usufruendo dello speciale server POP3 allestito sul personal computer locale.

    Basterà quindi configurare il client e-mail specificando indirizzo e-mail e password per l'accesso all'account di posta: penserà poi FreePOPs al resto.

    Di recente non risultava più possibile, in seguito ad un aggiornamento di un paio di settimane fa, il download della posta da Libero. Fortunatamente, il problema è stato adesso risolto e FreePOPs consente ora il download di un nuovo plugin LUA linguaggio di programmazione di uso generico adottato per la realizzazione dei vari moduli dell'applicazione per scaricare le mail da Libero.

    Il programma "FreePOPs Updater" dovrà essere utilizzato anche da tutti coloro che hanno già installato FreePOPs in modo da procedere con l'aggiornamento del plugin per la connessione alla webmail di Libero.

    Accanto alla voce Libero, in FreePOPs Updater è possibile rilevare la versione del plugin installata sul sistema e quella correntemente disponibile. Una volta che si sarà aggiornato FreePOPs, si potrà avviare il programma cliccando sull'omonima icona: Digitando al prompt dei comandi di Windows quanto segue, si dovrebbe ottenere — dopo alcuni secondi di attesa — l'indicazione riportata in figura: netstat -a findstr "" Questo significa che FreePOPs ha correttamente avviato il suo server POP3 locale si noti l'indirizzo di loopback A questo punto per scaricare le mail da Libero, è sufficiente passare alla configurazione del client di posta preferito seguendo le istruzioni riportate nel nostro articolo Leggere le mail di Alice e Libero senza usare le webmail con FreePOPs.

    Accedendo alle impostazioni del client di posta, prima di avviare il prelievo dei messaggi di posta da Libero, suggeriamo di disattivare la casella Lascia i messaggi sul server. La mia configurazione è per ubuntu e evolution ma le stesse cose si possono facilmente adattare a qualsiasi distribuzione Installare freepops Possiamo tranquillamente usare synaptic e cercare il relativo pacchetto freepops.

    Altrimenti per chi preferisce il terminale basta: sudo apt-get install freepops A questo punto apriamo un terminale e attiviamo il server freepops sulla porta Apriamo adesso evolution ma in modo analogo potrete fare le stesse cose anche su altri programmi. Fatto questo creiamo un nuovo account.

    Se proviamo a scaricare la posta è probabile che riceviate degli errori. Questo è dovuto al fatto che libero ha modificato alcune impostazione della sua webmail, rendendo non funzionante freepops. Girovagando in rete ho scoperto che esiste una semplice soluzione: basta aggiornare i plugin di freepops e il gioco è fatto.


    Ultimi articoli