Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

SCARICA VIDEO DA IMOVIE

Posted on Author Tojalar Posted in Musica


    Puoi esportare il tuo filmato come un file QuickTime da utilizzare con altre applicazioni. Puoi scegliere di esportare video e audio, o solo l'audio. Impostare la. Come esportare video da iMovie. di Salvatore Aranzulla. Se possiedi un dispositivo Apple, sia esso un Mac, un iPhone o un iPad, sicuramente avrai già sentito. Per modificare i video e salvare il progetto senza problemi, raccomandiamo vivamente di utilizzare l'editor video di iMovie alternativo - Filmora Video Editor per. Vuoi un editor video di tipo iMovie per PC? Movavi Video Editor è la scelta ideale . È la migliore alternativa per iMovie per PC con funzionalità simili.

    Nome: video da imovie
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 45.22 MB

    Oggi l'arte del cinema non è più qualcosa che rimane esclusivamente nel circolo dei registi professionisti. Mentre la generazione più giovane di noi accetta che come un altro fatto ordinario della vita, gli utenti più esperti della rete potrebbero essere in grado di apprezzarlo di più.

    Il fatto che tutti possano facilmente produrre film è sorprendente. IMovie di Apple è il pioniere dei cineasti di facile utilizzo e tuttora il migliore disponibile sul mercato.

    L'applicazione viene fornita con ogni nuovo Mac e disponibile come download gratuito per iPhone e iPad. Questo tutorial è una guida completa all'utilizzo di iMovie per Mac ed è realizzato utilizzando la versione Puoi utilizzarlo per produrre video di YouTube migliori, creare video musicali semplici, documentare le tue vacanze, presentare il tuo prodotto, insegnare in remoto o realizzare qualsiasi altro video che desideri.

    È possibile utilizzare facilmente la sua modalità di funzione facile e completa per modificare i tuoi video e quindi salvare il video in locale o caricare su sito o dispositivi. Basta fare una prova e godere di più benefici da questa alternativa iMovie. Lo sapevi? Potrebbe esserti noto, ma alcuni utenti disinformati di solito chiudono l'intero progetto in caso di emergenza e ricominciano da capo la volta che tornano. Se capita anche a te, questo articolo sarà una buona lettura perché sarai informato sulle opzioni di saving affinché i progetti finiti ed incompiuti di iMovie siano disponibili.

    Coloro che sono sempre desiderosi di dettagli, devono aver notato che il menu di iMovie non ha un'opzione "Salva". Questa non è una svista, ma è per il fatto che tutte le modifiche vengono salvate automaticamente come si continua a lavorare sul video.

    Una volta che il file video è stato esportato, si scoprirà che è impossibile apportare le modifiche in modo da essere sicuri che tutto sia fatto prima di fare clic sul pulsante "Esporta".

    Non hai ulteriori motivi per iniziare a grattarti la testa se sei a metà del progetto iMovie, ma c'è qualcosa di più importante che si deve sapre. Scegli una qualsiasi di queste opzioni per salvare il progetto fino al tuo ritorno.

    Si dovrà chiudere il iMovie in modo che altre cartelle del sistema siano visibili. La vostra attenzione sarà concentrata sulla cartella "Finder" che si trova nella parte inferiore dello schermo sul lato destro. Farci clic su per aprirla, quindi è possibile fare doppio clic sulla cartella denominata "Movies" e si avrà libero accesso alle cartelle "Eventi iMovie" e ai "Progetti iMovie". Spostare le due cartelle sull'unità flash con un semplice drag and drop.

    Come salvare iMovie come MP4

    Si otterrà una notifica che i progetti sono stati salvati correttamente sull'unità. Quando sei tornato per continuare a lavorare sui tuoi progetti salvati, sarà facile recuperarli fintanto che utilizzerai un computer installato con il programma iMovie.

    Si dovrà aprire il dispositivo di archiviazione in cui sono stati salvati, trascinare le cartelle e rilasciarli alla cartella "Movie". Li troverai facilmente una volta che l'iMovie è stato lanciato. Il secondo modo per salvare un progetto iMovie non finito è quello di un'unità rimovibile.

    Questo sarà un bene nel caso in cui si sospetti che la prossima volta che si torna a continuare a lavorare sui file, non sarà sullo stesso sistema informatico.

    Iniziare avendo l'unità rimovibile collegata al computer e iMovie dovrebbe essere aperto. Quando si è nella finestra di iMovie, andare all'icona "File" e cliccare per visualizzare le opzioni a tendina. Una delle opzioni sarà "Apri Libreria" e posizionandoci il cursore rivelerà altre opzioni per fare clic su "Nuovo".

    Alla nuova libreria dovrebbe essere dato un nome di proprio gradimento dopo di che è possibile navigare attraverso il pulsante a tendina per cercare l'unità. Dopo aver trovato l'icona per l'unità rimovibile, fare clic su e premere "Salva" per creare la nuova libreria. Tornare indietro e scegliere la vecchia libreria e quindi trascinare e rilasciare il progetto non finito nella nuova libreria dell'unità rimovibile. L'altra opzione per salvare i progetti di iMovie è quando sono finiti.

    Le procedure potrebbero essere diverse, ma non farai caso ad alcune similitudini. Tuttavia, sarà vivamente consigliato il salvare continuamente il progetto perché iMovie potrebbe sviluppare degli intoppi o il computer si potrebbe spegnere in modo imprevisto.

    Proprio sulla barra dei menu di iMovie, potrai vedere l'icona "File" che sarà il primo passo per salvare il tuo progetto già finito. Quando si scorre verso il basso, l'icona "Salva Progetto" si vedrà e si dovrebbe cliccarci su. Assicurarsi sempre di aver salvato il progetto in una cartella che si troverà rapidamente.

    La trovi in alto a destra! Ora devi solo impostare la velocità di riproduzione che preferisci tra personalizzata o veloce. Prova a fare diversi test e magari salva più file in modo da avere altrettante versioni che potrai poi analizzare prima di decidere quale tenere come ufficiale.

    Non sai come salvare? Velocizzare video su un computer Mac è sicuramente un piacere… ma non è la sola modalità che tu possa usare, o sbaglio?

    Hai bisogno di iMovie per PC? Scarica la migliore alternativa a iMovie per Windows qui

    Terminato il video, potrai comodamente condividerlo con grande facilità, scegliendo una delle tantissime app a tua disposizione, compreso Instagram o magari il servizio di messaggistica istantanea WhatsApp. Ma è giusto che ognuno di noi abbia la possibilità di scegliere come procedere! Soprattutto perché è gratuito e sappiamo che questa cosa, a molte persone, piace ancora di più.

    Questo vuol dire che devi trovare siti di terze parti che ti permetteranno di scaricarlo. Non ti preoccupare, non si tratta di una missione impossibile, anzi: non devi fare altro che scrivere Movie Maker su Google e avviare la ricerca per trovare una serie di suggerimenti che ti porteranno ad avere il file.

    Quando il setup è finito, non devi fare altro che avviare Movie Maker e trascina nella finestra il video che vuoi velocizzare. Anche qui devi selezionare le scene da velocizzare fino a separarle dal resto del filmato. A questo punto salva il lavoro fatto, metti al sicuro il tuo filmato, e il gioco è fatto!

    Si parla spesso delle soluzioni e delle proposte fatte dal marchio Apple, perché viene considerato come simbolo della perfezione. Lunghi da me sminuire questo mito, sia chiaro!

    Restiamo quindi sul tema Android: ho fatto una piccola ricerca personale, partendo anche dalle mie conoscenze. Vi sono davvero tanti editor video, alcuni dei quali sono piacevoli e facili da usare. Tra tutti ha attirato la mia attenzione PowerDirector , che è disponibile in doppia versione. Io non sono mai categorico e quindi contro i programmi a pagamento, ma so che molte persone potrebbero storcere il naso.

    Praticamente con pasta e cappuccio puoi porre fine a ogni logo forzato che non risulta essere proprio professionale! Ti basterà poi seleziona il video o le diverse clip che vuoi modificare, e le posizioni nella timeline di PowerDirector. Anche Youtube offre servizi niente male.

    Semplici ma efficaci! Non potevo parlare di video senza menzionare YouTube. Anche il popolare servizio di streaming video, ti permette di velocizzare o rallentare la riproduzione di un particolare titolo che stai guardando online. Non lo sapevi ancora? In questo modo ti permetterà di capire meglio alcuni contenuti, andando a rallentare il parlato. La cosa più divertente, in questo caso, è che non ti serviranno tool esterni, oppure applicazioni e software particolari.

    Prova subito ad aprire un video e clicca su Impostazioni: a quel punto non devi fare altro che scegliere la velocità e poi selezionarla. Insomma, abbiamo finalmente capito insieme come funziona il mondo dei video e della velocità. Puoi anche divertirti a giocare con i punti di stop, integrando i giusti effetti e musiche opportune.

    Bisogna solo avere la giusta idea e provare a realizzarla. Chiaramente spetta a te la scelta finale, ma soprattutto stabilire quale sia la tua idea originale!

    Step 1. Importa Video nel programma

    Ma prima di salutarti, ricorda sempre fare prove su prove e divertirti nella creazione di video, perché sono davvero infinite le possibilità del video editing, e prima di commettere errori o prendere decisioni affrettate è bene provare e conoscere bene questo mondo. Mi raccomando, fammi sapere se hai qualche consiglio in più sulla tematica e se la mia guida ti è servita per ottenere ottimi risultati nel riuscire a velocizzare un video.

    Apparso su. Prima di addormentarmi, penso penso E questo che significa?


    Ultimi articoli