Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

SCARICARE PROPHILAX VIDEO

Posted on Author Faet Posted in Multimedia


    Prophilax. HomeScarica i video. Scarica i video. Puttanic in HDio (). Scarica Scarica. Biuticul (). Scarica. La Passione Di Mannaggia (). Scarica. Ascolta la discografia dei Prophilax direttamente da qui. Scarica gratuitamente i video dei Prophilax, le interviste, i doppiaggi e tutto quello che ti pare, ma poi. SCARICARE PROPHILAX VIDEO - Dora in poi si chiaverà. Ci occorre da parte tua l'accettazione esplicita dei nostri termini di servizio. Coito ergo sum. I Prophilax sono un gruppo rock demenziale italiano formatosi a Roma nel In oltre 25 . streaming sui siti di video sharing e altri sistemi considerati illegali: emblematica di tale . Crea un libro · Scarica come PDF · Versione stampabile.

    Nome: prophilax video
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 59.41 Megabytes

    They enjoyed success among the teenagers of Rome almost immediately for their songs dealt with students and sex, using lyrics for half italian and half in roman dialect. Prophilax are also authors of some goliardic re-dubbings: from an episode of television series "Beverly Holes - gays in Beverly Hills" to finish with "Biuticul" respectively from Beverly Hills and Beautiful , through a famous movie "Puttanic" from Titanic generally attributed to Prophilax but actually born from a collaboration of Fabio Pinci, Ludovico Piccinini and the italian demential band San Culamo.

    Worthy of note is also the demential horror medium-length "Il giorno del Nerchiopiteco" The Day Of Nercopiteco , directed by Fabio Pinci and projected at some concerts, as well as the other re-dubbings cited. They created also the fictional characters called "Stronzemon", a parody of the famous anime characters Pokémon. One of them, "Il Mentulatore" is the mascotte of the band. Prophilax openly criticize the system of copyright protection managed by the Italian society SIAE and, as a protest, they encourage fans to freely upload and download their music on the internet.

    Alla gente piace, ma non lo trovano! Comunque in generale è andato bene, le recensioni sono state molto buone.

    Noi preferiamo che Che poi questa è una presa per il culo, lo sanno tutti che i gruppi si mantengono con i live ma non con i dischi perché se ne vendono pochissimi, Vasco Rossi ne ha venduti Diciamo è un mix di tutte le date che abbiamo fatto in Italia, pezzi tratti da tutti i concerti che abbiamo fatto in Italia, e sta venendo molto carino.

    Dovrebbe uscire a Febbraio! HS: Distribuito da?

    #Prophilax medias

    HS: E vi fate tante pippe! Io la cercavo muta essenzialmente, poi è pure sorda, mejo ancora. Allora i doppiaggi sono stati fatti più di dieci anni fa da me con mezzi amatoriali, non a scopo di lucro, assolutamente…se poi qualcuno li ha venduti a mia insaputa non lo so, ma comunque io li ho fatti proprio a livello di diffusione della cultura.

    Ceppaflex: Fantastico! Ci ho visto anche un video dove un nero spacca la cervice ad una ragazza.

    Barry: Uno snuff, più che un porno Ceppaflex: Gli snuff, a parte quelli che abbiamo fatto io, Ludovico e due nani finlandesi, sono illegali i nostri in compenso li trovi sul sito. Ceppaflex: Ed a noi piace infatti. No, a parte tutto, per il venticinquennale faremo questa festa, poi ci avevi chiesto del nostro segreto, giusto?

    Io e Ludo invece eravamo già famosi, essendo due ex star del porno anni 90, quindi vivevamo già della nostra gloria. I Prophilax praticamente erano un side-project. Sbohr: Porno gay, specifichiamo.

    Ceppaflex: Hai ragione, ma pensavo fosse sottinteso. No, perché è un iPhone ed io odio la Apple. Barry: Ha creato qualche problema anche a me tu come mai la odi? Se invece vuoi uno smartphone, trovi modelli che vanno dagli ottanta ai settecento euro, quindi hai già una scelta maggiore; perché spendere per forza settecento euro?

    Il problema è che ho dovuto conoscerli di corsa perché ne muoiono quindici al giorno.

    Adesso ho per voi una domanda che vi avranno fatto diecimila volte, ma, essendo la prima occasione in cui vi ospitiamo qui, devo farvela per forza. Barry: Perfetto, non è un problema allora. Come si sceglie, in presenza di capacità tecniche e compositive importanti come le vostre, di costruire un gruppo come i Prophilax e non puntare al successo commerciale?

    Ceppaflex: Paradossalmente i Prophilax hanno trovato il successo proprio non cercandolo. Io ho scritto le prime canzoni con una tastierina, la fantomatica PT della Casio, di cui si narra in termini leggendari, che aveva gli accordi pre-impostati, una cosa fantastica!

    Avevo scritto queste canzoncine che giravano nel liceo dove andavo, il Mamiani, in cui sono cresciuto; Ludovico venne a scuola quello stesso anno e gli arrivarono queste cassette, quindi fu proprio lui a proporre di suonare quelle canzoni! Ceppaflex: Tutto casuale ovviamente! Rimbombava tutto, era terribile, ma le prime canzoni sono nate là; poi piano piano ne abbiamo scritte altre ed abbiamo fatto il primo demo.

    Il prossimo disco avrà canzoni sulla necrofilia, perché noi ci evolviamo, cresciamo ed andiamo sempre oltre! Barry: Mi sembra giusto dai, lo hanno fatto anche gli Slayer anni fa! Proprio a proposito della diffusione di MP3, voi siete noti fra le altre cose per la vostra posizione anti-SIAE, anti-label ed a favore del download di musica da internet.

    Come mai? In più, in tempi recenti abbiamo visto come ormai il supporto digitale sia defunto. Siamo poi anti-SIAE perché sono un branco di Oltretutto fanno gli interessi dei soli grandi artisti, mai dei piccoli.

    Noi ancora abbiamo tutti i diritti depositati presso di loro, ma è nostra intenzione, prima o poi, andarcene. Perché dovrei essere dispiaciuto se, grazie ad internet, le nostre canzoni vengono ascoltate ad Udine, o a Caltanissetta?

    Chi si va a comprare un mio disco a venti euro a Caltanissetta, anche considerando che i negozi di dischi ormai non esistono più? Io, se vedo un fan che si compra un nostro disco in un negozio, mi incazzo! Che te lo compri a fare là? Barry: Ci hanno fatto anche una pagina FB stupenda, raffigurandolo su varie copertine di album metal storici, poi te la passo! Io voglio, è Ludo che non è convinto in realtà sta cercando di entrare nei San Culamo, ha già fatto tre provini, ma deve farne almeno dieci per essere ammesso.

    Barry: Come mai? Suona troppo bene? Ceppaflex: No, suona troppo male. Sbohr: Sono canzoni troppo difficili, vanno fatte al computer. Barry: Mi sembra giusto, sono pezzi complessi. Rimpianti di qualche genere? O siete comunque pienamente soddisfatti?

    Artisti simili

    Ceppaflex: Tu hai dei rimpianti sui dischi, Ludo? Sbohr: Ho tanti rimpianti, ma non sui dischi. Ceppaflex: In realtà purtroppo anche gli americani. Ludovico "Sbohr" Piccinini, chitarrista del gruppo.

    Testo Il Silenzio Degli Impotenti

    Alle sue spalle il Mentulatore, mascotte storica della band Nel esce, sotto la distribuzione della Frontiers Records, il quarto album in studio della band, Il quinto escremento , prodotto da Christian Nolli in arte Christian "Sventrakul" Ice nella Temple of Noise di Roma [14].

    Due anni dopo, nel novembre , arriva anche Analive , primo album dal vivo della band, che raccoglie in due dischi vari pezzi celebri del repertorio dei Prophilax [15] , estratti da vari concerti tenuti tra il e il Un nuovo lavoro della band arriva il 25 gennaio , allorché sulla pagina MySpace del gruppo viene pubblicato il singolo Silicojone [7] , che preannuncia l'uscita di Coito Ergo Sum , sesto album quinto in studio dei Prophilax.

    In maniera analoga, un mese dopo, viene lanciato Mandami in Radio col Beep [8] , che viene inoltre trasmesso dall'emittente romana Radio Rock una delle rare stazioni a proporre via etere i brani del gruppo [8] [16]. Il 7 marzo , nel corso del concerto alla discoteca Planet ex Alpheus di Roma , la band presenta ufficialmente Coito ergo sum [17].

    Successivamente, nel luglio dello stesso anno, viene pubblicato su YouTube il videoclip della canzone Mandami in radio col beep, il primo nella storia della band, nel quale compare come guest star Sabina Guzzanti : l'attrice presenzia inoltre alla festa organizzata poco dopo dalla band a Villa Doria Pamphilj per celebrare l'occasione [8].


    Ultimi articoli