Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

SCARICA FAR PARTIRE SCOOTER CON BATTERIA

Posted on Author Samusida Posted in Multimedia


    Volete caricare la batteria dello scooter, ma non sapete come bassa si possono già osservare le prime avvisaglie di una batteria scarica. Non rimane altro da fare che accendere la vettura e lo scooter dovrebbe ripartire in pochi istanti. Il collegamento con i cavi tra auto e scooter non è un'operazione di. La batteria scarica o che non funziona più correttamente, è una delle scooter, a seguito di un periodo di ferma che talvolta combacia con il. Accendere uno scooter con cavetti attaccati alla batteria dell'auto: si può o è Se la batteria dello scooter è solo scarica ma intatta, non mi viene in mente . Quando dai il colpo di acceleratore per far partire lo scooter dai una. Dal momento che il tuo scooter non ha marce non puoi metterlo in moto a spinta. Quello che devi fare e insistere con la pedalina anche a.

    Nome: far partire scooter con batteria
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 20.51 MB

    Come collegare i cavi Cominciamo collegando il cavo rosso, prima alla batteria scarica e poi a quella carica, con i morsetti sui poli positivi. Poi faremo la stessa cosa con il cavo nero, sui poli negativi delle due batterie. Dopo essere riusciti a far partire la macchina, si potranno scollegare i cavi e partire, tenendo dei regimi alti per una decina di minuti per permettere alla batteria di ricaricarsi abbastanza. Questo dispositivo non è altro che un accumulatore da cui escono dei cavi con morsetti come quelli descritti prima.

    Infatti il suo utilizzo è del tutto simile al metodo che abbiamo appena descritto. Questi prodotti guarda anche lo starter DBPower hanno solitamente un caricabatteria che permettere di tenerli carichi e portarseli sempre dietro. Il costo su internet Possiamo anche scollegare e smontare la batteria per poterla collegare ad un caricabatteria adeguato, per 24 ore solitamente, in modo da avere una ricarica completa.

    Parlo a detta di mio padre,è lui che stava usando il mezzo quando è accaduto il fatto. Specifico che il giorno prima è stato lasciato sotto un diluvio,ma è partito normalmente il giorno stesso,quindi non saprei.

    Dunque,mentre andava normalmente per il paesello mi ha raccontato di aver sentito il mezzo come se "affogasse". Ma a sua detta nulla di preoccupante,accelerando lo scooter comunque andava,dando gas questo problema non si presentava,tuttavia sentiva che qualcosa di strano allo scooter stava succedendo.

    Successivamente dopo essersi fermato a prendere un caffè,al momento della riaccensione non ha voluto più sapere di accendersi. Di solito se la batteria al PB è scarica forte non assorbe neanche corrente se ci metti in parallelo la lipo. Io ho fatto dei connettori volanti con i terminali EC5 che sono da 5mm, meravigliosi!

    E se la batteria al Pb è scarica vado anche meglio a fare la ricarica o ponti perchè non devo aprire carene carenette lasciando accessibile questo conettore. In alcuni casi, la batteria finisce la propria vita e non è più possibile ricaricarla. Per sapere se è proprio colpa sua, fate ponte.

    La Candela: si, accendete un cero alla m.. La candela si brucia per diversi motivi, magari avete una carburazione troppo magra o anche troppo grassa , magari è troppo distanziata e non riesce a scoccare la proverbiale scintilla oppure, semplicemente, ha finito di servirvi. Le candele per fortuna costano poco, poteva andare peggio.

    Il Peggio: ecco come poteva andare, avete grippato. Succede se il motore non è ben lubrificato, ma -purtroppo- di solito ce ne si accorge.


    Ultimi articoli