Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

SCARICARE DUCATI MONSTER 696 BATTERIA

Posted on Author Gardara Posted in Libri


    possibile che se è la batteria scarica la moto attaccata ai cavi nn parte .. che era per un monster , e quindi monster di recente produzione. Sabato mattina libero, finalmente sole. Dopo quasi sei giorni di fermo prendo la moto e vado a fare un giro; mi facio prendere la mano e macino. è il ducati, per togliere la batteria bisogna togliere oltre alle solite plastiche anche il serbatoio e sonda lambda, e leggendo sui forum di. residenza: Prov. Milano. Moto: ex Er6n ora HYPER ROSSA. Messaggi: predefinito Non si accende più! [batteria scarica].

    Nome: ducati monster 696 batteria
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 29.88 Megabytes

    Ogni moto necessita del modello adatto di batteria, Bc Battery fornisce modelli di batterie per oltre motoveicoli, scooter o maxi-scooter, tutte rigorosamente agli ioni di litio, perfettamente compatibili con le ormai datate batterie al piombo acido. Le batterie Bc Battery sono eco-compatibili e non inquinanti, non contengono acidi e metalli pesanti come piombo, cadmio, mercurio. Le batterie al Litio hanno tempi di carica molto ridotti, sopportando correnti elevate, fino a 10 volte la capacità della batteria, restano sicure non essendo combustibili e senza il pericolo di perdita di acido dall'involucro.

    Hanno inoltre tempi di autoscarica molto bassi, non correrete più il pericolo di trovarvi in difficoltà a causa della batteria scarica. La batteria è un'elemento indispensabile nelle moto e negli scooter, è il cuore pulsante di ogni veicolo sia nelle moto d'epoca o comunque di una certa età, che nelle moto più moderne, dove centraline e dispositivi elettronici sono altamente integrati. Un'efficiente cura dell'impianto elettrico è essenziale per la conservazione e la sicurezza della propria moto.

    Tutti i prodotti in offerta. Prezzi ridotti!

    Visualizza ingrandito. Quantità La quantità minima ordinabile per questo prodotto è 0.

    Altri prodotti della categoria

    La batteria al litio è rimasta per molti anni confinata all'elettronica di consumo. Non è stato possibile trasferirne i benefici all'industria automotive per ragioni di prezzo e di sicurezza. È importante ricordare che sul mercato sono tuttora presenti batterie al litio per avviamento con una composizione chimica differente LiCoO2 - Litio ossido di cobalto - Li-Ion o Li-Po , che non presentano i medesimi livelli di sicurezza delle batterie LiFePO4: la loro struttura chimica è meno stabile e vi è pericolo di incendio in determinate condizioni operative.

    On the other side, rather remarkable has been the development of lithium batteries: not only they have become the main solution for the operation of consumer electronics products, but with the development of technology LiFePO4 they are assuming the role of a valid and competitive alternative to lead-acid batteries for motor starting.

    Lithium batteries have been for many years used only in consumer electronics.

    It was not possible to transfer the benefits to the automotive industry for reasons of price and safety. It is important to remember that on the market there are still lithium batteries with a different chemical composition LiCoO2 - lithium cobalt oxide - Li-Ion or Li-Po , which do not ensure the same levels of safety as LiFePO4 batteries: their chemical structure is less stable and there may be danger of fire under certain operating conditions. Copper Battery Terminals Copper has a conductivity 10 times higher than lead.

    The use of copper terminals contributes to minimizing the internal resistance, ensuring an excellent cranking performance discharge rate up to 50C.

    BATTERIA AL LITIO ULTRALEGGERA RACING BC BATTERY per DUCATI MONSTER 600 620 695 696

    Web: www. Qualche esempio?

    Avete mai guardato sotto la sella delle serie Sportclassic o Monster? I raddrizzatori di serie hanno una caratteristica particolare: scaricano la corrente in eccesso proveniente dall'alternatore, sia facendola rientrare verso l'alternatore stesso che viene raffreddato dall'olio motore, sia diperdendo calore grazie alla sua alettatura.

    Ecco, se questo passaggio viene meno si hanno dei danni che possono essere molto seri! A partire dalla fusione dei cablaggi di collegamento fra regolatore ed alternatore. Questo danno avviene a causa dell'aumento di temperatura del regolatore che oltre un certo limite scarica troppa corrente indietro. Prima di arrivare a subire dei danni del genere, in particolare su una moto che si ha idea di utilizzare a lungo raggio, è possibile ottimizzare il lavoro del regolatore per renderlo molto affidabile nel tempo.

    Il primo step è sicuramente quello di ottimizzarne la posizione sulla moto. E' sufficiente cercare di posizionarlo in modo che le alette siano esposte il più possibile all'aria, non necessariamente investito dall'aria durante la marcia della moto anche se sarebbe la situazione migliore.

    Altro usata in vendita

    Su moto tipo il Monster è possibile spostarlo nella zona anteriore della moto, sopra al cilindro orizzontale, costruendo una semplice staffa per sostenerlo in posizione. In alcuni casi sarà necessario andare ad allungare i cavi del regolatore, ma leggendo oltre capirete che probabilmente non è un problema ma Un'altra soluzione è il suo completo riposizionamento sulla moto, cosa quasi obbligatoria nel caso di una serie SBK.

    Il "nostro" Cipi, ad esempio, ha posizionato il regolatore nella zona anteriore, a sinistra in basso del sottocarena ed ha costruito un convogliatore ad hoc che preleva aria dallo scudo anteriore e la incanala sul corpo del raddrizzatore. Attraverso questo componente passa tantissima corrente, come abbiamo visto da e verso l'alternatore Questa strozzatra causa un innalzamento della temperaura della plastica del cablaggio che arriva a fondersi e bruciarsi con le conseguenze che potete immaginare.

    Bene, eliminando il cablaggio e saldando direttamente fra loro i tre fili lato alternatore e regolatore.

    Una semplice saldatura a stagno, da coprire quindi con una guaina termorestringente per isolarli e proteggerli adeguatamente è la migliore soluzione su questo particolare.


    Ultimi articoli