Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

SCARICARE ATTESTATO DI RISCHIO CATTOLICA


    Contents
  1. Preventivi Assicurativi di Groupama per ogni esigenza, la giusta offerta
  2. Come sospendere e riattivare un’assicurazione auto o moto
  3. In caso di supporto
  4. ATTESTATO DI RISCHIO

Se hai la necessità di consultare il tuo Attestato di Rischio (ATR), puoi scegliere di accedere: direttamente dal seguente link ATTESTATO DI RISCHIO; attraverso . Se hai la necessità di consultare il tuo Attestato di Rischio (ATR. E' attivo su questo sito il servizio di home insurance (Provvedimento Ivass 16 Luglio , n. 7). Ciascun contraente può – salvo per le coperture indicate nella . LogoCattolica. RICERCA ATTESTATO. Inserire il numero polizza per intero, senza Invia ATR formato PDF Close. Indirizzo email: Ricerca attestato. Close.

Nome: attestato di rischio cattolica
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 40.67 Megabytes

Calcola il tuo preventivo R. Auto online in 4 passi semplici e veloci. Scegli la soluzione più adatta a te e blocca gratuitamente il prezzo per 60 giorni, inserendo targa e data di nascita. Se non ricordi o non hai la targa e per veicoli diversi dall'auto, prova il preventivo tradizionale. Potresti aver bisogno dei dati del veicolo che trovi sulla carta di circolazione e della classe bonus malus e sinistri pregressi sull'attestato di rischio.

Proteggi la tua casa e la tua famiglia con un'assicurazione su misura.

TOmmy purtroppo non capisco. Mi faccia una breve cronistoria…in che CU era al momento del sinistro e poi cosa è successo ha rimborsato il sinsitro alla compagnia? Purtroppo sono necessarie alcuen informazioni aggiuntive per poterLe rispondere in maniera esaustiva. Credo di essere stato chiaro,purtroppo è una situazione strana ed assurda.

Se devo esser sincero mi pare molto strano….. Caro Tommy prima di effettuare volture con sorprese, si accerti che la comapgnia a cui si rivolge accetti di riconoscere il Bersani a seguito di voltura fra familiari conviventi di veicolo già presente nel nucleo…non tutti accettano.

Un saluto. Grazie ancora per le risposte fornite. Ho un ultimo quesito in merito al mio sinistro investimento pedone su strisce. Questo potrebbe pregiudicare il suo indennizzo da parte della mia assicurazione? Considerando che ho dichiarato di averla toccata sulle strisce? IL pedone ha 2 anni di tempo per sottoporre alla compagnia la documentazione comprovante il grado di lesioni.

Per cui deduco dalla sua risposta che questa mancata dichiarazione al pronto soccorso e quindi mancata indicazione di sinistro stradale sul primo referto medico non dovrebbero pregiudicare il rimborso assicurativo al daneggiato. Assolutamente non pregiudica il rimborso, non si preoccupi. Se la sua vecchia auto viene cointestata fra me e lui, posso io godere della sua classe di merito? Devo stare attento a qualcosa in sede di cointestazione del libretto e di stipula del nuovo contratto di assicurazione?

Vi ringrazio. Dunque sgomberiamo il campo da dubbi definitivamente. Recatomi al P. Nel frattempo ho effettuato tac: negativa per lesioni meniscali e legamentose, minimo versamento, iperpressione rotulea esterna. Ho eseguito controllo ortopedico e dopo 20 gg. Purtroppo per il perdurare del dolore mi sono recata a visita fisiatrica dove mi è stata riscontrata una forte infiammazione a livello del ginocchio e prescritto: anti-infiammatori, laser A.

Mi sono stati consigliati: anti-infiammatori, esercizi per trofismo muscolare — compresse per artrosi per 1 mese. Volevo sapere cortesemente come sarà giudicato il mio caso a livello di risarcimento danni e se chiedere dei postumi.

Grazie buona serata. Dunque ROberta, esprimermi su entità del risarcimento è pressochè impraticabile, poichè la pecentuali dei postumi ed i periodi di inabilità temporanea derivano da una valutazione stilata dai medici legali, posso elencarle le voci componenti il risarcimento. Sulle prime 2 voci si ha diritto a vedersi riconoscere un interesse per il periodo trascorso dal sinistro alla liquidazione.

Gentile Serafino ben ritrovato. Il monte sconti invece prevede una cifra finalizzata alla stariffazione dei singoli contratti, ed in quanto tale permette lo sconto ad personam senza limiti; esempio pratico:. In quali sanzioni incorro?

Grazie Stefania. Molto strano che non abbia rievuto alcun sollecito. Certo Stefania, le viene praticata una sostituzione di polizza…purchè lei regolarizzi i pagamenti arretrati. Qualora invece lei acquistasse un veicolo potrebbe far valere la CU maturata in capo a sia madre. In quest ultimo caso il fmiliare convivente ottiene la CU in capo, ad esempio, al padre pur attivando un contratto a suo nome ed una storia assicurativa completamente indipendente. Perfetto Paride. Il mancato rinnovo a scadenza non costituisce fondamento di applicazione del Bersani.

La voltura fra familiari va accertata caso per caso. Se è si, il passaggio del contratto di assicurazione a me o ad un mio familiare ci consente di mantenere la stessa classe di merito? A deve garantire il costante aggiornamento e mantenimento dei requisiti. Un tempo come era più semplice, valigetta in mano e via…oggi la normativa da conoscere è ampia e complessa, prima ancora di conoscere adeguatamente il materiale contrattuale. La ringrazio Serafino, in realtà non si finisce mai di imparare poichè cambiano di continuo le esigenze assicurative.

Le domande spaziano dalle TCM carenza, garanzie,etc. Vi scrivo per porvi la seguente questione. Dopo aver compilato il form di preventivo on line decido di sottoscrivere la polizza ed al ricevimento del tagliando inoltro quanto richiestomi per posta ordinaria.

Dopo circa un mese ieri ricevo una lettera con la quale si procede alla rettifica dei dati anagrafici e mi si applica un sovrappremio di circa euro. Il punto è che il veicolo assicurato, come da libretto di circolazione, risulta avere il sottoscritto quale primo intestatario e quale comproprietario sua madre, residente in un comune della puglia e non facente parte dello stato di famiglia.

La precdente assicurazione era intestata a me e mi veniva applicato un premio valido per la mia provincia di residenza Siena.

Preventivi Assicurativi di Groupama per ogni esigenza, la giusta offerta

Inoltre la colpa era la mia che ho proceduto on line e non, una volta visto che non potevo indicare il comproprietario, telefonando al numero indicato. Ritenendo di trovarmi di fronte ad un abuso, sono cortesemente a chiadervi se e come è meglio agire. Suppongo di dover presentare un reclamo scritto. Nel caso in cui poi volessi recdere dal contratto di polizza essendo state sensibilmente modificate le condizioni economiche dal prventivo ne avrei il diritto senza subire uleriori aggravi di spesa?

Caro Giovanni, ritengo lei possa recedere entro i termini previsti per i contratti conclusi a distanza, come da condizioni contrattuali. Questo esempio sfortunato rende noto come nei casi particolari e non standardizzati sia ncecessaria più che mai la figura del consulente, che da svariate parti a volte si vorrebbe tacitare come inutile costo. Maurizio Palermo. In ogni caso per tutti i contratti appartenenti al ramo danni escluso RCA è prevista la disdettabilità ad ogni ricorrenza annuale previa disdetta lameno 60gg prima della scadenza tramite raccomandata.

Caro ALessadnro, La ringrazio. Relativamente a sua moglie il BErsani si applcia aai nuovi acquisti e non alle situazioni già esistenti..

Che io sappia ancora alcune compagnie non stanno applicando il monte sconti, ma è tutto rimasto come prima. Cè una data fissa entro cui saranno libere ad effettuare gli sconti desiderati, proprio per il monte sconti? A dire il vero il divieto di limiti minimi e massimi preordinati in relazione al singolo contratto è previsto sin dalla l. Ora il regolamento ISVAP lo recepisce ufficialmente, ma la maggior parte delle compagnie già attuava tal sistema.

Ed in quanto acccessorie, quindi non menzionate nel medesimo contratto di RCA, seguono i dettami dei rami danni extra rca ovvero disdettabilità almeno 60gg prima della scadenza previa racocmandanta. Pago le tasse di proprietà e non la uso per circolare! Grazie in anticipo! Non vedo perchè lei sia obbligato ad alienare per forza. Dunque lei ha 2 strade molto semplici: 1. Per precisione il figlio non si intesta la polizza del padre, ma grazie al decreto si veder riconoscere la medesima CU del padre..

Tale comportamento è legittimo secondo voi, visto che tale prassi è accettata da tutti gli uffici pubblici?. Buonasera piacere Marco.

Io ho un problema… Ho una polizza sospesa in quanto è in riparazione, quello che mi chiedo adesso con tutte queste leggi che si sono aggiornate quanto posso tenere la mia polizza sospesa? Grazie ancora Marco…. Caro Marco, fra la miriade di innovazioni la sospensione rimane uguale a sè stessa.

Il periodo di sospensione deve terminare entro i 12 mesi dalla data di sospensione pena la perdita del premio residuo non della CU attualmente, prima del Bersani si perdeva pure quella. Attenzione al fatto che le compagnie, on de beneficiare del posticipo della data di scadenza, prevedono un periodo minimo di sospensione. Chiedo se, effettuando il passaggio di proprietà a mio favore posso utilizzare la stessa classe di merito più conveniente per tutte e due le auto.

A questo punto dopo aver portato la mia auto in autocarrozzeria, abbiamo riscontrato che per le riparazioni del caso sono necessari circa 25 gg di tempo. Nel caso in cui riusciate a dare una risposta ai miei quesiti ne sarei molto grato. Cordialmente Corrado. Ogni richiesta ulteriore va comunque imputata alla compagnai del danneggiante, o alla propria compagnia a seguito di applicazione dellai procedura secondo indennizzo diretto.

Buonasera, utilizzo un auto che è intestata al pra a mio figlio, sulla quale esiste un assicurazione intestata a lui in cu 1. Sono tornata alla mia vecchia compagnia cercando di farmi mantenere la classe anche con la cointestazione del veicolo, questi mi rispondono che 10 giorni fà è uscita una circolare che vieta la cointestazione.

Ma le altre compagnie alle quali mi son rivolta mi dicono che non ne hanno sentito mai sentito parlare. Vi posso chiedere cortesemente dei riferimenti di legge precisi, anche perché ho provato a leggere sia il decreto bersani, ma nel caso specifico non dice nulla e sia la circolare che ho visto citata nelle precedenti risposte, ma non capisco qual è la mia casistica.

Vi ringrazio e vi saluto. A volte il caso da lei prospettato si imbatte nella giungla di comportaqmenti consolidati da parte di compagnie che permettono il manetnimento della CU anche su veicolo con propreitario diverso dal precedente o con cointestaizoni prima non presenti.

Gli altri anni ho pagato regolarmente. Sono obbligato a pagare la rata in questione, prima della disdetta oppure posso non pagare e quindi considerare il contratto nullo? Vi ringrazio anticipatamente. Caro Fabio, le condizioni contrattuali prevedono una disdetta pari a 60gg, come richiamato anche dalla legge Bersani n. Non vedo altre strade se non quella di saldare la rata, magari inviando contestuale disdetta onde evitare di dimenticarsene.

Eh Fabio non è qualificabile come novazione di contratto intervenuta in corso. Non ritengo possa prevedere la chiusura, anche un aggravamento del rischio es campio di professione non prevede in sè la disdettabilità da parte del cliente se non previa comunicazione. Salve, le spiego la mia situazione. Io e la mia ragazza non conviventi siamo intenzionati a rottamare la mia auto e a comprarne una nuova in sostituzione cointestata ad ambedue.

La ringrazio per la risposta esauriente. Effettivamente anche a me è venuto il dubbio per questo ho voluto sentire il suo parere che il secondo proprietario possa ereditare una classe non sua.

Grazie di nuovo. Caro Renzo, Ho fatto la disdetta di un rc auto 15 giorni prima della scadenza annuale, anche se il contratto non prevedeva tacito rinnovo. Dipende Maurizio se facesse parte del medesimo contratto RCA. Grazie, si in effetti a mia insaputa era un contratto a parte ma questa è una trappola bella e buona difatti io non ho fatto disdetta. Grazie ancora…. FAtta salva la comprensione per il suo momento di difficolta la compagniatuttavia avrebbe risolto il contratto senza difficolta purche avesse inviato regoare disdetta almeno 60gg prima della scadenza.

Se è vero, magari indicatemi come comportarmi. Certo di una Vostra efficace risposta porgo distinti saluti. Le scrivo per ringraziarla per la delucidazione inviatami. Di nuovo grazie e buon lavoro. Cordiali saluti. Salvo applicazioni diverse da verificare compagnia per compagnia.

Salve, vi scrivo per chiedrvi chiarimenti sulla data di attuazione del decreto Bersani in riferimento alla conservazione della classe di merito. La classe di merito che mi viene assegnata è la 14a e non la 1 classe meritatamente conquistata con la polizza RCA relativa alla 1a auto sempre a me intestata. Secondo voi, ho diritto o meno ad ottenere la 1a classe di merito ed eventualmente la differenza del premio ingiustamente pagato lo scorso anno?

Se si a chi mi devo rivolgere? Rinrazio tutti coloro i quali vorranno rispondere. LA strada è ancor più in salita se la compagnia a cui si è rivolto per assicurare il secondo veicolo è diversa da quella assicuratrice il primo. Voglio tuttavia escludere il dolo perchè fino ad oggi ho avuto sempre un ottimo rapporto con il mio assicuratore al punto di affidargli persino i miei risparmi… Ringrazio nuovamente e porgo i miei migliori saluti.

Infatti Daniel. Io escluderei il dolo prova ne è che le hanno riconosciuto una classe interna di vantaggio; vi è da dire che il Bersani ha gettato parecchio caos in fatto di riconoscimento di classe, caos che è ancora in via di definizione.

Caro Renzo,ho avuto un incidente ed abbiamo compilato il cid. Essendo stata tamponata ero sicura di non aver torto ma alcuni giorni dopo vengo contattata della mia assicurazione la quale mi comunica il contrario. La controparte leggendo il cid ha aperto la pratica con ragione in quanto sembrerebbe che io avessi tagliato la strada al loro assicurato. La mia assicuratrice mi informa che con il decreto Bersani non posso impugnare il cid e che ormai avendolo firmato non posso farci niente.

Attenzione a non gettare confusione. La ringrazio molto. Mi permetto di rivolgerle ancora alcune domande: non essendo affatto soddisfatta del trattamento che ho avuto dalla mia assicurazione, di cosa posso avvalermi? Tengo a precisare che nessun perito ha constatato il danno alla mia vettura, cosa che penso dovrebbe avvenire di routine. Eh Silvia ci addentriamo su una tematica spinosa ed in evoluzione quotidiana, ovvero la facoltatività della procedura di indennizzo diretto con conseguente azione diretta del danneggiato.

Diciamo che mi pare strano non abbia ricevuto la visita del perito se dalla CAI risulta una ragione anche minimale, diciamo che è strano qualora siano trascorsi più di 10 giorni lavorativi diciamo. Cara Angela, questo attiene alle prassi di ciascuna compagnia. Ci sono comunque compagnie che aggiungono ua cifra al numero di polizza per ogni anno di rinovo.. Buongiorno Renzo, e complimenti vivissimi per il sito! Volevo sottoporre alla sua attenzione un quesito che mi riguarda personalmente….

Lei pensa che ci sia la possibilità che mi rispondano positivamente? Inutile dirle che mi da un fastidio terribile dover rinunciare alla sudatissima cl. Lei che cosa mi consiglia di fare?

Ho qualche speranza-possibilità di conservare la mia classe 1? Le chiedo scusa se sono stato prolisso, ma volevo darle un quadro abbastanza completo e dettagliato….

Probabilmente quanto tu dici potrà avvenire, ma non esistono tuttora norme in proposito. Carissimo Fabrizio, grazie di visitare AcCresco e di rivolgerci il tuo quesito. Nel tuo caso per mantenere la classe di merito esistente, in quanto si tratta di vendita, puoi utilizzare la tua attestazione di rischio che ha validità di cinque anni per assicurare la nuova auto di tuo figlio, consegnandola alla compagnia che stipulerà il nuovo contratto.

A tua disposizione per altri chiarimenti, in attesa di ritrovarti su AcCresco, ti salutiamo cordialmente. Grazie di esserci venuto a trovare ancora. In quanto se tu hai subito il sinistro hai il diritto di essere risarcito, indipendentemente dal fatto che tu sia coperto o meno di assicurazione.

Questo ora diventa un aspetto legale e tu cadi a fagiolo, in quanto puoi approfittare della consulenza legale che i nostri amici Avv. Grazia Mei e Dott. Massimiliano Calcaterra forniscono agli utenti di AcCresco. Troverai una risposta competente e qualificata. Nella mia situazione dicono non si tratterebbe di ulteriore veicolo. Perchè è sempre tutto poco chiaro?

Provi a cambiare consulente, poichè molte compagnie storcono il naso quando si tratta di applicre il BErsani a seguito di voltura fra familiari.

Grazie sig. Renzo, ho seguito il suo consiglio ho chiamato diversi consulenti, chi mi dice di no chi di si. Mi conferma che chi mi da risposta positiva sia veramente corretta? Ho voluto leggere il decreto, effettivamente parla di una seconda auto! Mi consiglia di fidarmi comunque?

Scusi tanto. Chiarisca BENE prima di volturare senza seguito! Sono molte le compagnie che vogliono questo? Di per sè la consegna di un attestato valido e la convivenza dà luogo al riconoscimento, salvo singole disposizioni.

Le consiglio di appurare nella pratica. Scusate se ho esposto il quesito alla consulenza legale! Certo Alessia. Carattere essenziale è la convivenza fra lei e sua figlia. Da appurare le modalità assuntive con il poprio consulente prima di procedere. Cosa si intende ora a differenza di prima? Se si fa la stessa cosa con i dati di mia madre, il risultato è lo stesso, cioè CU 1! Ancora grazie, buon lavoro. A presto e grazie! Il dilemma che io intravedo è questo: vendo il veicolo B trasferisco il contratto sul veicolo A di mia proprietà o di proprietà di un familiare convivente , ma tecnicamente come posso procedere se A è già assicurato?

Mancano a mmio giudizio serie precisazioni a riguardo ed, eventualmente, strumenti procedurali. Che ne pensa? Ci tenga cortesemente informati come ci sono dei chiarimenti, grazie. Infatti la dicitura del provvedimento è alquanto vaga.

Se si decide di fare un nuovo provvedimento, si dovrebbe sapere spiegare, non fare intuire e interpretare a ognuno in un modo diverso. Mah, poveri noi!

Come sospendere e riattivare un’assicurazione auto o moto

Salve,sono Daniele da Catania è la prima volta che visito il vostro sito, e spero possiate darmi una mano. Il problema è questo. Perplesso pensai di intestare la moto a mia moglie,andando cosi al comune per fare il passaggio. Grazie della cortese attenzione. Cara Maria la l. Restano in ogni caso in piedi i contenziosi in materia di mancato pagaemnto della seconda rata in termini di sollecito di pagamento.

Eh il fatto che non ci sia collisione non rileverebbe se ci fossero testimoni. Grazie , siccome vorrei capire esattamente come funziona, mi faccio capire meglio. Intanto complimenti per questo utile blog. Decreto Bersani. Stessa classe, stessa compagnia assicurativa, stesso proprietario, stesso contraente. Fin qui non dovrebbero esserci problemi. Ma cosa succede se con una delle due auto ha un incidente con applicazione del malus?

Perde classe in entrambi i contratti? Domanda addizionale su un possibile escamotage. Posso dirlo? Mi devo correggere. La domanda addizionale è sbagliata.

In caso di supporto

In fondo il rischio si lega più a chi guida che al mezzo che possiede. Grazie moltissimo e cordiali saluti! Pensiamo poi ai conducenti di autocarri dipendenti di società, i quali si vedono incrementare la sinsitrosità personale , e di conseguenza la tariffa, anche quando guidano per conto della società per cui operano.

Le variabili sono molteplici e non è semplificabile in poche righe e poche considerazioni. Se secondo indennizzo diretto è inutile. Stiamo a vedere come si evolverà la giurisprudenza nei prossimi mesi in tema di eventualità della procedura di risarcimento diretto e non di obbligatorietà.

Secondo me il caso di Giuseppe è uno di quelli per cui le compagnie agiscono in modi diversi. Ho trascirato perchhè tale frase pone seri dubbi interpretativi, ovvero un veicolo di nuovo acquisto o già assicurato? Dal canto mio non condivido il traferimento su veicoli già assicurati, il perchè è presto detto: alieno il veicolo A in CU1 e trasferisco su B già assicurato in CU14 di proprietà mia o di un mio fmailiare , il dilemma scatta nel momento in cui B nel fratttempo incorre nel malus, a quel punto come si potrebbe imputarlo?

Di cose assurde cè ne sono state ultimamente, e forse perchè considerate tali si fa fatica ad interpretarle, perchè sembrano impossibili certe procedure. Caro Serafino la spiegazione va cercata nel meccanismo di osservazione. Aggiungiamo pure che qualora io incorra in un sinistro con colpa a ptermine del periodo di osservazione e cambi compagnia a scadenza, il sinsitro ancorchè generante un malus non verrà mai contabilizzato.

Altra anomalia questa, la mancata contabilizzazione. Gentili amici, mi chiamo Ugo, spero possiate darmi qualche consiglio, non so davvero dove sbattere la testa. Un mese fa è deceduto mio papà, intestatario di una Panda euro 1 e della relativa assicurazione, classe di merito 1, combinazione rinnovata pochi giorni prima del decesso e di una Punto Sole assicurazione intestata a me, classe 7.

Il nucleo familiare è ora composta da mia madre che non guida mio fratello e me. In questo caso, dove dobbiamo andare per le volture? Ho risolto il mio problema non vendendo nessun auto la 1 categoria mi viene fornita dalla mia stessa assicurazione sulla vettura nuova ma non posso passare a una altra agenzia perchè loro si basano sul fatto che usufruendo dei 6 mesi gratis non possono recuperare la classe di merito. Quindi ho chiesto alla mia stessa assicurazione di farmi partire dalla 1.

Nessun problema grazie bye. Al di là delle ombra applicative lasciate dalla legge 40, teoricamente titolato a conservare la CU as eguito di decesso è il coniuge. In più le vetture già presenti nel nucleo ed assicurate non possono automaticamente usufruire della CU1. Io ora mi domando in questo caso non ha ragione la mia ragazza??? Grazie Mille. Perchè chi lo permette e chi no? Caro SAverio il cc prevede il risarcimento dei danni altrui ingiustamente cagionati.

Si rivolga alla compagnia controparte inoltrando formale richiesta danni. Con la presente vengo a sottoporre alla vs. E se loro avevano veramente ragione perché fanno intervenire il Sig. Allora in Italia ci sono 2 leggi o più secondo la compagnia? A da dove risulta il trasferimento di proprietà! Ma la legge non parla chiaro , dicendo che va bene in questi casi anche la dichiarazione di conto vendita? Non si stanno sbagliando? Ma tale opportunità liberamente veniva concessa dalle maggiori compagnie diciamo da dopo il Ringrazio in anticipo chi sarà cosi gentile da rispondermi.

Mi pare parecchio strano. Spero di ottenere un consiglio su come agire a riguardo. Grazie, distinti saluti! Caro Maurizio se per polizza locomozione intende RCA penso che a scadenza annuale possa essere disdetta secondo i modi stabiliti.. Salve, le chiedo gentilmente un chiarimento in merito alla mia situazione. Ero titolare di una polizza RC che nel si è estinta per mancato rinnovo entro 1 anno dalla sospensione.

In caso positivo, questo ha validità per la stipula di una nuova polizza 5 anni secondo il Decreto Bersani? Salve e colplimenti per il forum innanzitutto. Vorrei avere un chiarimento. Ho 20 anni ed ho comprato la mia prima auto. La macchina è intestata a me. Come mai? Non posso avere due autoveicoli di proprietà assicurati con 2 compagnie diverse nella stessa classe di merito? Grazie e a presto! Salve vorrei avere delle delucidazioni in merito alla situazione di mio suocero,parto dal principio: A dicembre mio suocero mentre si recava a piedi a fare delle commissioni è stato investito da una autovettura che transitava su una zona dove per lavori in corso non era consentito transitare.

In attesa di vostra risposta vi invio cordaiali saluti. Direi che Alessandra potrebbe rivolgere il quesito ai nostri legali che curano la rubrica a loro riservata. Non mi pare sia il suo caso. Esattamente Alfredo. Grazie per i consigli. Come devo comportarmi? Grazie in anticipo. Si riferiva al layout immagino. Mi sembra alquanto strano. Potreste darmi una risposta al più presto, sono molto preoccupata.

Il concessionario mi dice che posso circolare con la mia polizza. Questo non dovrebbe aggravare il rischio quindi la compagnia a fronte di un premio regolarmente pagato paga senza rivalse? Ed in caso di danno parziale? Cara Manuela mi pare molto arzigogolato il ragionamento che le hanno proposto.

Esemplifichiamo i due casi, uno in sostituzione di contratto, ed uno il BErsani: 1. A proprietà di TIzio è venduta ed in sua sostituzione viene acquistata B coimproprioetari Tizio e Caio…non è possibile mantenere la CU maturata su A perchè diversi i proprietari 2. Caro Matteo, teoricamente la polizza copre gli assicurati ovvero conducente e propreitario.

QUalora il propreitario non corrisponda a quanto previsto ricadiamo negli art.

ATTESTATO DI RISCHIO

FAtto salvo il codice civile di cui sopra, per le garanzie accessorie potrei dire che la compagnia potrebbe anche liquidare il propreitario risultante dal cdp attuale. Ma cè ne è uno che non riesco a togliermi in nessun modo.

Se riesce, Lei SIG Renzo, in qualche modo ad avere una risposta chiara, mi tenga presente gentilmente! Salve, vi scrivo per avere un chiarimento al mio problema. Premetto che mi sono informato e godo di tutti i requisiti per poter usufruire dei benefici del decreto Bersani. Se si, come mi devo comportare? Lui continua a negarmi tutto…. Grazie tante per la risposta.

Cara Lula ormai il veicolo ha una sua staoria assicurativa, e nulla si modifica fuino alla prossima voltura, anche perchè il rischio è quotato suil propreitario e NON sul contraente che teoricamente potrebbe esser chiunque ponesse in circolazione il veicolo.

Il mio quesito è il seguente: mio suocera lo scorso anno ha causato due piccoli tamponamenti, senza grandi conseguenze. Grazie Salve a tutti! Ma in realtà lo possono fare? Io sapevo entro un anno.

Eventuali limiti sopra citati possono inerire situazioni assuntive riferibili alla singola compagnia. Ho anche avvertito la compagnia di assicurazione del mio scooter dei fatti. Vi chiedo se è possibile farlo e se è possibile ottenere i due risarcimenti dalle due compagnie: la propria e di controparte anche solo per la differenza. A seguito di questo ho fatto immediatamente con copia della denuncia la comunicazione alla mia compagnia.

Sicuro in una vostra vi saluto cordialmente. Se rientra nella rca le garazie quali ricorso terzi da incendio vendute a parte sono inutili? Non era una affermazione. Attenzione coni termini: rca indica responsabilità civile inerente i rischi derivanti dalla circolazione. IL ricorso terzxi incendio individua i danni a terzi derivanti da incendio di cose di propreità. Direi di si a mezzo azione diretta ovvero richiesta danno alla compagnia di controparte, tempistiche di risposta danni materiali: 30 giorni o 60 giorni a seconda della presenza o meno di ambedue le firme.

Gentile Signor Merati, Usufruisco di questo splendido servizio che Lei mette a disposizione della collettività e, per questo, La ringrazio. Non è possibile evitare questo? Ringrazio e saluto cordialmente, Giuseppe Milano. Giuseppe la ringrazio dei suoi complimenti che cerchiamo di meritare solo se i nostri utenti sono soddisfatti del servizio che rendiamo loro. Per gli aspetti legali la rimando alla sezione della consulenza legale che i nostri amici legali meglio del sottoscritto possono evidenziarle.

Dal punto di vista assicurativo è possibile mantenere la classe di merito del defunto diimostrando alla compagnia di esserne un erede legittimo.

Auspicando di averla come nostro fedele visitatore in attesa di ritrovarla su AcCresco la saluto cordialmente. Carissimo Delfo, benvenuto su AcCresco e grazie della tua richiesta. Per prima cosa compila insieme alla controparte la constatazione amichevole e poi consegnatela rispettivamente alla proprie compagnie.

In caso di dubbi scrivici saremo lieti di aiutarti, nel frattempo ti salutiamo e ti aspettiamo ancora su AcCresco. SE mentre solo alla guida della mia auto il tizio che mi investe scappa, ed io riporto lesioni posso essere indennizzato dalla mia polizza sul conducete? Buongiorno, sto brancolando nella burocrazia… mio padre è deceduto e ora mia mamma vorrebbe fare il trapasso intestato a lei.

Sembra sia una cosa complicatissima.. Come mi devo muovere…??? MA col cavolo!!! Molto semplicmente Daniela dal punto di vista assicurativo il documento comprovante la titolarità è il libretto di circolzione. Ai fini della successione, maggiori spiegazioni potrà trovare nella ribruca di consulenza legale curata dai nostri amici Avvocati. Caro Serafino, diciamo che in generale la coeprtura infortuni al conducente come anche una polizza infortuni indennizza gli infortuni avvenuti qualora il mezzo cindotto venga coinvolto in un sinistro.

Secondo il provv. Ora secondo voi io dovrei aspettare i tempi del tizio a cui ho venduto la mia vecchia auto, sperando che si sbrighi a farlo? Ma lo possono fare? In pratica io ho 2 auto assicurate. Caro Serafino il provv. Ma secondo lei avrà senso il ragionamento di queste compagnie? Caro Ernesto direi che io posso risolvere per vendita un contratto sospeso con restituzione del premio non goduto al netto delle tasse, a prescindere dalla data della vendita.

Risoluzione contratto e rimborso premio. Vi è da dire che siccome richiesta la restituzione della documentazione, va da sè come sarebbe consigliata sicuramente la sospensione, che permette il congelamento del contratto.

Noi più volte abbiamo chiesto informazioni su eventuali clausole e franchigie a nostro carico, ci hanno sempre risposto di stare tranquilli che era tutto ok, ma non ci hanno mai dato niente.

Buongiorno, ho formulato la domanda nello spazio assistenzalegale, e non avendo ottenuto risposta mi permetto di girarla a voi: nel ho coperto da assicurazione la mia attività relativamente a quanto riguarda il commercio e il fabbricato. Caro Ettore grazie per la fiducia accordataci. Parlando di coperture appartenenti il ramo danni extra-auto, diremo ch eil BErsani prevede che le polizze in essere al siano rescindibili purchè in vigore da almeno 3 anni al momento della scadenza cui la disdetta fa riferimento.

Buongiorno Renzo, grazie mille per la sollecita risposta. Grazie come sempre della risposta. Non so se vi sono problemi per questo. SCUSI la confusione. Caro Serafino, posto che il BErsani sarebbe in linea generale invocabile solo per le persone fisiche, qui ci troviamo dinanzi ad una tariffa fissa, per la quale vige la possibilità di conversione in bonus malus secondo le tabelle richiamate. Si certo.. Secondo lei è giusto? Eh Ernesto sono regole assuntive che mutano da compagnia a compagnia, la l.

Non le resta che procedere con la precedente comapgnia fino a scadenza. RingraziandoVi per la celere risposta porgo distinti saluti. Nel caso da lei esposto uno degli eredi possono sottoscrivere un nuovo contratto in CU14, mentre per il subentro dovrebbe chiedere lumi al suo consulente di fiducia, onde appurare come la compagnia si comporti in tal caso.

Corradino il BErsani meglio conosciuto come l. La prescizione per danni derivanti da circolazione stradale è pari ad anni 2 dal sinistro. Invii pertanto regolare richiesta danni alla compagnia di controparte. Renzo per la veloce risposta! Allora se ho ben capito anche ora a distanza di quasi sei mesi posso presentare richiesta di rimborso alla compagnia dove la sig. Certo Stefania, proceda pure. Allianz PetCare. Calcola il prezzo. Le soluzioni per te.

Scegli il prodotto più adatto alle tue esigenze. Una rete di professionisti al tuo fianco. Un Agente Allianz è sempre con te per aiutarti in ogni situazione e pianificare il tuo futuro. Cerca un Agente. I nostri video. In questo modo, sarà possibile affidarsi a questa agenzia senza temere spiacevoli sorprese e avendo la certezza di affidarsi ad un alleato estremamente competente in caso di sinistri.

Ci sono dei casi in cui la compagnia assicurativa potrebbe richiedere la sospensione o l'annullamento della polizza ai danni del cliente. Simili azioni possono portare anche a conseguenze legali e potrebbero impedire al guidatore di sottoscrivere nuove polizze con la compagnia in questione, anche a distanza di molti anni. Se, al contrario, a voler interrompere il rinnovo della polizza sarà il cliente, sarà interessante sapere che ormai da diversi anni non è più necessario richiedere l'annullamento del rinnovo della polizza ma che questa si disattiverà automaticamente allo scadere del contratto.

Nel caso in cui il guidatore si trovi coinvolto in un incidente, questi dovrà effettuare i seguenti passaggi:. Oltre alle garanzie accessorie già indicate, Cattolica Assicurazioni offre ai suoi clienti la possibilità di aggiungere altri servizi speciali al proprio pacchetto assicurativo di base, a patto che questi vengano richiesti in fase di sottoscrizione del contratto. Il servizio di riparazione e sostituzione dei cristalli , ad esempio, è molto utile per i guidatori che vogliono mantenere il loro veicolo sempre come nuovo, mentre la copertura per i danni ai bagagli trasportati è stata pensata per chi viaggia spesso o utilizza la propria auto per lavoro, trasportando magari oggetti di valore o estremamente fragili.

Sono poi particolarmente curiose le coperture che riguardano le spese di disinfestazione e lavaggio del veicolo a seguito di un furto o le spese per il recupero e il parcheggio del mezzo: dettagli che fanno la differenza e che rassicurano ogni guidatore.

Consulenti specializzati sapranno rispondere ad ogni richiesta o alle diverse curiosità e troveranno la soluzione più adatta per ogni guidatore. Salta al contenuto principale. Toggle navigation. Cattolica Assicurazioni: una storia centenaria Fondata nel per tutelare i piccoli proprietari terrieri da piccole controversie conseguenti a danni causati dalle intemperie, Cattolica Assicurazioni si compone oggi di ben ventuno società.

Perché Cattolica Assicurazioni offre una soluzione innovativa? Stipulare un contratto con Cattolica Assicurazioni: cosa serve? Per sottoscrivere un contratto con Cattolica Assicurazioni sarà necessario avere a disposizione: Carta di identità e Codice Fiscale del guidatore Attestato di rischio Carta di circolazione del veicolo da assicurare Bisogna sottolineare che, al momento della firma del contratto, i documenti devono essere in corso di validità e devono essere mostrati al responsabile dell'agenzia in originale.


Ultimi articoli