Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

SCARICA SIGLA PRETTY LITTLE LIARS


    Pretty Little Liars è una serie tv che ad oggi è giunta alla sua sesta stagione. Hanna, Spencer, Aria, Emily e Alison sono le protagoniste della nuova sigla di Pretty Little Liars. Sei curioso di sapere che canzone è il tema di PLL? Leggi. Aria non sarà più sola al centro della sigla della seconda parte della sesta stagione di Pretty Little Liars! Scopri tutte le novità su. Il brano che si nasconde dietro la sigla di Pretty Little Liars è una canzone interpretata dal duo folk The Pierces: "Secret". ECCO IL VIDEO.

    Nome: sigla pretty little liars
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 66.33 Megabytes

    Non sono parte integrante della narrazione ma aiutano lo spettatore a capire leggi qui e a entrare nel mood di quella serie. Questa seconda tipologia di sigla altro non è che una narrazione a parte, un approfondimento della vicenda non narrativo ma altamente schematico.

    Il testo è una supplica alla persona amata, una richiesta di verità e onestà per salvare una storia ormai logorata. Un tema che ricalca pienamente la vicenda di Big Little Lies e le storie personali delle protagoniste. Prima parte: le mamme La sigla di Big Little Lies si apre con un focus sulle protagoniste.

    Tutti lo cercano, ogni tanto qualcuno crede di averlo intravisto, ma nessuno sa davvero come sia fatto il Floopaloo. Floopaolo scusa è un cartone animato, non è la realtà il floopaloo esiste, non è un orso, non sono i fari di una macchina e se tu avessi visto tutti gli episodi noteresti che è ovvio che sia proprio il floopaloo… quindi non farti film mentali su chi sia il floopaloo, perchè e solamente un cartone animato che racconta di campeggiatori che si trovano in una foresta speciale, dove gli animali parlano e si atteggiano come esseri umani e dove floopzloo trova anche il capo della foresta chiamato floopaloo, che aiuta i campeggiatori e gli animali della foresta.

    Manhattan baby da Minitina Il segreto dei suoi occhi da Rambo Stai commentando usando il tuo account Twitter. E io non sono certo di avere ragione. La polizia brancola nel buio da Panza. Programmazione settimanale per Floopaloo La Guida TV Per ulteriori informazioni, anche sul controllo dei cookie, leggi qui: Questo sito utilizza cookie. Matt diminutivo di Matias e Lisa hanno entrambi una missione personale: Tutti lo cercano, ogni tanto qualcuno crede di averlo intravisto, ma nessuno sa davvero come sia fatto il Floopaloo.

    E già, ne sono abbastanza folopaloo Lucrezia Sacchi ha detto: Location fkoopaloo Location da cercare. I gusti di Trivex Horror — Poliziesco — Thriller. Gli aristogatti da Il ferrini. Vacanze di Natale 90 da Daidae. Stai commentando usando il tuo account Google. Le amiche aprono il bagagliaio e urlano sconvolte. Quarta stagione[ modifica modifica wikitesto ] Dopo essere fuggite da Thornhill e aver aperto il bagagliaio dell'auto del Detective Wilden, ancora scomparso, nel quale trovano un maiale morto Hanna, Aria, Spencer, Emily e Mona rubano l'hard disk del computer di bordo della volante per proteggere la madre di Hanna.

    Dopo essersi recate a casa di Spencer, le ragazze interrogano Mona per capire se possono o meno fidarsi di lei. Tuttavia, ammette di non essere stata lei a spingere Ian giù dal campanile e di non sapere chi sia stato. La mattina, Mona conduce al proprio camper-covo le ragazze e mostra loro un video in cui è chiaro che un'altra delle regine di cuori era proprio Wilden, mentre l'altra non si vede perché poco prima che si tolga la maschera, A attacca il computer di Moan e ne distrugge tutti i file.

    A detta della ragazza, l'altra regina di cuori era Melissa, sorella di Spencer. Tuttavia, Spencer non le crede. Mentre Mona continua, anche nei seguenti giorni, a cercare di dimostrare la propria lealtà, Aria, Hanna, Spencer ed Emily continuano a non fidarsi e quando Mona decide di portarle di nuovo la suo camper per farlo frugare alle amiche, realizza che un collaboratore di A lo ha rubato nello specifico Toby, poiché A gli dice che se lo farà gli darà risposte sulla morte di sua madre.

    Poco dopo Mona viene aggredita nella sua auto da A e quasi uccisa strangolata, ma riesce a salvarsi grazie alle ragazze. Aperta la bara, Spencer e Mona trovano il cellulare della madre di Hanna, Ashley, all'interno. Preoccupata per sua madre, che non solo ha investito Wilden ma ha anche atteggiamenti sospetti sulla settimana appena passata a New York, Hanna cerca di parlare con la donna in modo da ottenere risposte, amo enza riuscirci. Dopo aver incontrato la madre di Alison, nel frattempo tornata a vivere in città, la donna le regala Tippy, un pappagallo che visse con Alison nei suoi ultimi giorni a Cape May.

    L'animale continua a canticchiare e a ripetere un motivato che Hanna e Mona riconoscono come un numero di telefono. La donna afferma di non essere mai uscita dalla sala conferenze a New York, quando invece il suo telefono è stato appunto trovato da A a Rosewood. I suoi sospetti si alimentano quando dopo aver parlato con suo padre, pare che Ashley abbia rubato la pistola dell'uomo giorni prima. Nel frattempo, Emily viene in possesso di una maschera identica a quelle indossate da Cappotto Rosso e dalla vedova nera raffigurante il volto di Alison ricalcato.

    Tramite un marchio, le ragazze riescono a risalire a chi l'ha prodotta. Mentre Emily si fa calcare il viso dall'uomo come baratto in cambio delle informazioni, Hanna si intrufola nel retrobottega e vede delle maschere raffiguranti un volto a lei noto: Melissa.

    Mentre il dottor Palmer che curava la madre di Toby al Radley, ora affetto da demenza senile avverte Spencer e Toby di stare lontani da una ragazza bionda misteriosa, Spencer vuole scoprire la verità su Melissa e pertanto inserisce nella sua valigia la ragazza è appena tornata da Filadelfia la maschera raffigurante lei stessa. Come da previsioni, Melissa si reca subito al negozio di maschere per distruggerle ma viene sorpresa da Spencer, che si confronta duramente con lei su un ponte.

    Inoltre, rivela che nemmeno lei crede che Alison sia davvero morta.

    Big Little Lies: quando è la sigla a parlare

    La madre di Hanna confessa di essere tornata a Rosewood subito dopo la conferenza di new York, cioè la stessa notte in cui Wilden fu ucciso: la ragazza è ora convinta che sia stata la madre ad ucciderlo con la pistola di suo padre. Le ragazza individuano il numero cantato da Tippy come appartenente alla contea di York, contea in cui è presente un college: il Cicero College.

    Spencer e Aria approfittano di doversi recare al college per discutere di una eventuale iscrizione per cercare indizi.

    Arrivate la, scoprono che il numero appartiene ad una confraternita. Le amiche si intrufolano e vengono a conoscenza di una stanza segreta in cui è presente un telefono che risponde al numero del pappagallo: scoprono dunque che Alison aveva contatti telefonici con la confraternita.

    Stanca di aspettare, Hanna dopo aver trovato delle scarpe di sua madre infangate nella spazzatura e una pistola carica nel suo armadio si reca da sola al Cicero College per cercare di seppellire l'arma.

    Tuttavia, avvisata da A, arriva la polizia e arresta Hanna. Per farsi perdonare dall'aver nascosto alle amiche di sapere che fu Toby a rubare il camper di Mona, Spencer si reca con il ragazzo nella tetra cittadina di Ravenswood per cercare la signora Grunwald, al tempo matriarca della confraternita, per scoprire se la donna sa qualcosa su Alison.

    Sempre a Ravenswood, i due vedono Shana aggirarsi per le strade. La madre di Hanna viene arrestata: sulla pistola, i cui proiettili corrispondono a quelli che hanno ucciso Wilden, sono state trovate le sue impronte. Ashley è ora in carcere e se le accuse a suo carico fossero fondate la donna rischierebbe la pena di morte: Hanna è disperata per la sorte di sua madre. Le viene proposto di dichiararsi colpevole con l'attenuante della legittima difesa, am Ashley rifiuta la proposta, considerandosi innocente e incastrata.

    Dopo che Emily ruba dalla centrale di polizia la chiave di casa di Wilden, sua madre - che lavora in centrale - viene sospesa da lavoro. Mentre Pam è al telefono con il marito per discuterne, un'auto si infrange come un'ariete contro il salotto di casa distruggendo buona parte delle parti strutturali e rendendo l'edificio inabitabile. Il colpevole rimane ignoto, anche se secondo Emily è sicuramente A. Decisa a salvare la madre, Hanna vuole confessare di aver ucciso lei Wilden e per recitare bene la parte decide di chiedere aiuto a Mona, che la esercita in modo da inventare una storia credibile.

    Fermata da Caleb, Hanna viene a conoscenza che nel frattempo Mona stessa ha confessato al suo posto per salvare la madre dell'amica, affermando di averlo fatto in quanto sapeva che Wilden aveva ucciso Garrett.

    Rilasciata, il racconto di Mona ha delle incongruenze che non convincono la tenente Tanner e il detective Holbrook. Sentendo Jenna e Shana parlare di Alison a scuola, le ragazze approfittano di una festa da loro organizzata per mettere le due alle strette e verificare cosa sanno della loro deceduta amica. Tuttavia, prima che questo possa succedere, Jenna viene trovata priva di coscienza a galleggiare nel lago, dopo essere stata colpita alla nuca da A.

    Aria risale ad un indirizzo di Filadelfia e, dopo essersi recata li con Caleb, riescono a parlare con una ex coinquilina di CeCe, la quale ammette che la ragazza le odiava a morte perché pensava che ce l'avessero con Alison. Dopo la confessione, Mona torna a stare al Radley dove si rifiuta di rispondere alle domande di Wren sospettando di lui. Hanna parla con Wren dato che non le fanno vedere Mona, e l'uomo confessa che la sera prima una ragazza bionda sconosciuta voleva vedere Mona.

    Appena Hanna se ne va, Wren parla con qualcuno al telefono, dicendo che ora ognuno dovrà fare la sua parte. Per mettere zizzania , Wren dice alla madre di Spencer che Mona è ancora cattiva e vendicativa: la donna affronta violentemente Mona al Radley, dichiarando di fare tutto per proteggere la sua famiglia.

    Spencer capisce dunque che le maschere di Alison servivano a CeCe. Dopo aver trovato una busta di denaro nel proprio armadietto, utili a pagare la cauzione di Ashley, Hanna vieneintercettata da un ragazzo, di nome Travis, che afferma di averle dato lui i soldi e di sapere che sua madre è innocente. Hanna cerca allora di convincerlo a parlare con la polizia, ma l'uomo è riluttante in quanto rischierebbe di allargare i sospetti a suo padre, benzinaio poco distante dal luogo del delitto di Wilden.

    CeCe, sempre più sospetta, parla al telefono con qualcuno dicendo di aspettarlo: accanto a lei è appeso un cappotto rosso. Travis parla con la polizia e afferma di aver visto Ashley andarsene dal luogo dell'incidente prima degli spari d lui sentiti quella notte. La madre di Hanna viene scagionata dalle accuse e rilasciata.

    download (1)

    Le ragazze ricevono inoltre un pacco di A con dentro una bambola di Mona inforcata. Pensando che si trovi in pericolo, cercano di trovare Mona. La sera, mentre Spencer e Aria sono distratte da un gioco di magia ad uno spettacolo, A rapisce Emily e la chiude in una cassa di legno, posizionata sul rullo di una segheria: la lama potrebbe uccidere Emily tagliandola in due. Trovata la segheria dell'amica, le ragazze vedono due Cappotto Rosso. Spencer segue quella che ha salvato Emily, mentre Aria l'altra.

    Quest'ultima si rivela essere proprio CeCe, la quale, dopo aver lottato con Aria, cade da una piattaforma restando senza coscienza. Le ragazze pensano sia morta, ma in realtà la donna si dilegua. Spencer invece, seguendo la seconda Cappotto Rosso, scopre in una casa vicina un covo pieno di elementi sul caso Alison, computer e telecamere di sorveglianza.

    Grazie agli indizi trovati, scoprono che Alison è davvero viva, fatto confermato quando uscendo dal covo le ragazze vengono raggiunte dalla Grunwald che afferma di aver mentito a Spencer e di conoscere Alison, poiché la donna è una sensitiva e secondo Alison poteva aiutarla a difendersi dall'uomo che la seguiva e che la segue ancora.

    Alison è in grave pericolo.

    Pretty Little Liars: una nuova sigla a partire da gennaio!

    La vecchia avverte inoltre le ragazze che "lui" le sta osservando nella speranza che lo conducano da Alison. Rientrato al covo, si scopre che il proprietario è Ezra: Ezra sembra essere A. Recatesi a Ravenswood e dopo aver seguito Cappotto Rosso che credono sia proprio Alison le ragazze trovano un passaggio segreto che conduce alle cripte del cimitero.

    Tuttavia, si perdono di vista e Hanna si ritrova all'interno di una casa nella quale trova una cabina telefonica.

    Giunte anche le altre nella casa, sentono la voce di Alison e nel seguirla dentro una serra hanno uno scontro con Ezra che le tramortisce. Mentre Caleb, nel frattempo accorso a Ravenswood per le amiche, decide di restare per aiutare una sua amica a trovare suo zio, le quattro amiche seguono Cappotto Rosso in un vicolo. La donna si rivela essere proprio Alison: tuttavia, la ragazza si dilegua poco dopo.

    Dopo la scoperta, le quattro amiche si chiedono se qualcun altro sa che Alison è ancora viva e, soprattutto, si chiedono a questo punto di chi sia il corpo nella sua bara.

    Facendo delle ricerche, scoprono che una coetanea di Alison, Sarah Harvey, scomparve nello stesso periodo di Alison da una vicina cittadina. Mentre Toby scopre che sua madre non si è suicidata ma è stata uccisa da qualcuno al Radley, Hanna deve accettare a malincuore che Caleb resti ancora a Ravenswood per aiutare la sua amica Miranda.

    Hanna scopre inoltre, tramite un diario di Alison rubato dal covo di A che la ragazza non scriveva affatto cose carine nei loro confronti prima di morire. Analizzando il diario, le ragazze scoprono di un locale ormai chiuso e decidono di recarsi li per verificare se la loro amica possa nascondersi proprio li. Tuttavia, nel mentre, la loro auto ha un guasto e mentre aspettano Travis con il carro attrezzi si riparano nella vicina baita dello zio di Ezra dato che fuori infuria un temporale.

    Ezra si reca a casa di Hanna per parlare con sua made del rendimento scolastico della ragazza e mentre la donna fa una telefonata di lavoro Ezra fruga in camera di Hanna per cercare il diario, non trovandolo. Tuttavia, accende il suo pc per fare qualcosa.

    Alla baita, le ragazze vengono attaccate da A che dopo averle chiuse in una stanza ruba loro il diario, scrivendo loro poco dopo di essere grato per averlo aiutato a decifrarne il contenuto. Mentre Toby decide di accettare un grosso risarcimento da parte del Radley dopo aver scoperto che la madre di Alison, Jessica, fa parte del consiglio dell'ospedale, Shana intercetta Emily dicendole di avere un messaggio per lei da parte di Alison: la ragazza vuole incontrarla da sola quella sera stessa.

    La stessa Shana rivela di essere un'amica di infanzia di Alison abitava in Georgia vicino a sua nonna e di essersi trasferita a Rosewood per aiutarla. Emily si reca all'incontro con Alison dopo aver intimato a Spencer di non andare.

    All'incontro, Alison ammette di fidarsi solo di Emily e le chiede di aiutarla a scoprire chi sia A per poter finalmente tornare a casa. Tuttavia, Spencer sopraggiunge curiosa facendo scappare Alison, con profonda rabbia da parte di Emily.

    Mentre Hanna bacia Travis a casa sua e sfoga il proprio dolore per Caleb con la madre, Jake istruttore di Aria vede Ezra litigare furiosamente e con violenza con qualcuno in un'auto, mentre aveva detto di essere a Filadelfia quella sera. Spencer analizza le pagine del diario di Alison fotografate prima che venisse rubato da A e scopre che Alison, al bar, era solita incontrarsi con un uomo misterioso che ordinava sempre torta ai frutti di bosco e birra.

    Arrivata la, vede Ezra seduto da solo al tavolo servito proprio di quelle cose. Nel frattempo, Hanna si reca dal dentista in quanto il riconoscimento del corpo di Alison era avvenuto tramite il suo calco dentale. In poco tempo riesce a rubare la lista del pazienti per l'anno della scomparsa di Alison e se la infila in borsa, Tuttavia mentre attende il dottore sul lettino, A entra nello studio e dopo averla narcotizzata le ruba la lista.

    Quella sera stessa, A tritura la lista e la da in pasto a Tippy il pappagallo.

    Shana chiede aiuto ad Emily per aiutarla a rubare dei soldi in casa DiLaurentis e portarli con lei ad Alison. Tuttavia, A colpisce Shana e conduce la sua auto al confine della città, intimandole di non tornaere affatto a Rosewood.

    Nel frattempo Spencer continua ad indagare su Ezra sotto effetto di anfetamine per combattere la stanchezza e aumentare la concentrazione, tuttavia decide per il momento di non parlarne ad Aria. Hanna si accorge che qualcuno ha usato il suo computer e corre da Spencer dove viene informata, appunto, di Ezra. Tuttavia, mentre si recano dal professore per frugare in casa sua, Hanna e Spencer notano una telecamera che le spia.

    Decidono di accantonare il piano e di fuggire. Mentre Spencer prova ad avvertire le amiche di Ezra, lo stesso uomo rigira la frittata e mette in discussione la lucidità delle affermazioni di Spencer facendo leva sul fatto che la ragazza prende delle pillole in quantità esagerate. Mentre si scopre che Mona sta aiutando Ezra, l'uomo dice ad Aria cose di Spencer che non avrebbe dovuto sapere. Aria inizia dunque ad avere qualche dubbio e dopo essersi recata alla baita trova un racconto scritto dal fidanzato in cui scrive del suo incontro con Alison e della loro relazione segreta.

    Realizzando che Ezra la conosceva già prima di incontrarla e sentendolo arrivare con l'auto, Aria ruba il racconto e scappa ma lascia le chiavi nell'edificio.

    Ezra le riconosce e inizia a cercare Aria, raggiungendola su una seggiovia li vicino. Ezra racconta ad Aria la verità: sta cercando di scrivere un libro su Alison, pensando che risolvendo il mistero della ragazza scomparsa creduta morta sarebbe potuto diventare uno scrittore famoso.

    Aria scoppia in lacrime pensando che l'uomo si è solo servito di lei e getta le pagine del racconto giù dalla seggiovia. I genitori di Spencer sono preoccupati per le pillole e propongono di farla disintossicare in una clinica a Filadelfia.

    Tuttavia, la ragazza chiede di poterne uscire da sola. Aria scopre in casa di Ezra numerosi fascicoli, testi e foto di lei e delle sue amiche: presa dalla rabbia, la ragazza distrugge ogni cosa nell'appartamento prima che possano arrivare le sue amiche a portarla a casa e a consolarla per lo show ricevuto.

    Terrorizzata, Spencer parla con la madre di Alison, chiedendole se sa qualcosa sul suo conto che li non riesce a ricordare. La donna, stizzita e minacciosa, le intima di andarsene.

    Spencer, dopo essere stata per tre giorni in riabilitazione, è sempre più convinta di aver colpito lei stessa Alison con la pala quella notte.

    Mentre Aria si da alle feste universitarie, all'alcol e ai ragazzi per dimenticare Ezra, Emily viene sorpresa da Paige mentre mandava via posta i soldi ad Alison.

    Messa alle strette, la ragazza le confessa la verità e Paige, nel terrore che possa succedere qualcosa all'amica, scrive un biglietto anonimo pe ala polizia in cui afferma che Alison è viva e si nasconde. Il giorno dopo, il detective Holbrook mostra ad Hanna il biglietto di Paige, sospettando della ragazza. Emily affronta Mona la quale le confessa di aver accettato di aiutare Ezra nel suo libro in cambio di omettere le parti che la coinvolgevano in fatti illegali quando era A.

    La stessa Spencer nota atteggiamenti misteriosi e sospetti nella donna e quella sera dopo aver litigato con la madre, Veronica, Jessica appare per un istante nella sua stanza per poi sparire nel nulla pochi attimi dopo. Le ragazze devono partecipare ad una sfilata organizzata a casa DiLaurentis in quanto la madre di Hanna, che ora lavora per Jessica, ha notato che la DiLaurentis stava nascondendo abiti da donna come se sapesse già che la figlia è ancora viva.

    Quella sera, Spencer segue Jessica e la sorprende nel bosco a dare dei soldi a uno sconosciuto. Nello seguirla viene attaccata da A: la ragazza cade rovinosamente trovando poi ossa di mani nel corpetto del suo abito. Grazie ad Emily, Alison contatta le amiche dicendo loro di raggiungerle e incontrarle a Filadelfia. Presentatesi all'appuntamento, le ragazze vedono Noel Khan, il quale le conduce in un posto segreto a New York dove finalmente incontrano e abbracciano la loro amica dopo due anni.

    Mentre le ragazze sono a New York, la centrale di polizia di Rosewood è molto affollata: la prima interrogata è CeCe Drake, che confessa di sapere chi ha ucciso la ragazza scambiata per Alison. Dopo aver convocato anche i genitori di Alison e di Spencer, essendo la ragazza sospettata a causa della sua dipendenza da anfetamine.

    Tornata da londra, Melissa corre in centrale dalla famiglia e confessa al padre di sapere chi ha ucciso la ragazza misteriosa: dopo averglielo sussurrato all'orecchio, il signor Hastings è sconvolto. A New York, Alison racconta finalmente la sua storia: la ragazza era già perseguitata da A dall'Halloween del e dopo aver rubato i video dal computer di Ian per poter ricattare A si mette alla ricerca dell'identità del ricattatore.

    Si reca prima da Jenna, ma capisce che non è lei A in quanto mentre è accanto a lei riceve un altro messaggio minatorio. Dopo essersi preparata per raggiungere le amiche al fienile di Spencer quella fatidica notte, Alison discute con sua madre la quale è terrorizzata per motivi ignoti e non vuole che la figlia esca di casa e le ruba delle pillole pe rio sonno che scioglie nei drink delle amiche in modo da farle addormentare profondamente. A quel punto, incontra dapprima Ezra e poi Byron, infine, incontra Garrett e Jenna e poi Spencer, sveglia a causa dell'effetto delle anfetamine da lei assunta.

    Alison confessa di aver aiutato l'amica e di averne coperto il segreto, ammettendo che Spencer non le ha fatto del male quella notte.

    Jessica, sconvolta, seppellisce Alison ancora viva. La ragazza viene salvata dalla signora Grunwald e dopo essere fuggita dall'ospedale, viene aiutata da Mona ignara che A fosse proprio lei , la quale dopo averla accudita e medicata al Lost Wood Resort le consiglia di fuggire dalla città per salvarsi da A. Poco dopo, le ragazze vengono attaccate da A, il quale le insegue armato di pistola fino al tetto dell'edificio.

    Ezra accorre in soccorso delle ragazze e nel tentativo di disarmare A viene colpito da un proiettile mentre A scappa e le ragazze, disperate, chiamano aiuto per Ezra.

    A Rosewood, nel frattempo, la madre di Alison viene uccisa e sepolta nel giardino da qualcuno. Le ragazze si recano quindi in ospedale per avere notizie di Ezra e per escogitare insieme un piano per scovare A e mettere fine a tutta quella storia una volta per tutte. Ora, tutte e cinque insieme, le Liars possono finalmente tornare a Rosewood. Il ritorno a scuola di Alison rimette sotto i riflettori le cinque ragazze. Mona, spaventata dal ritorno della DiLaurentis, raduna tutte le persone che quest'ultima ha umiliato nel corso degli anni.

    Alison tuttavia riacquista la sua fama e Mona è costretta ad abbandonare i suoi piani. Intanto, la polizia riesce a scoprire l'identità della ragazza sepolta al posto di Ali: è Bethany Young, giovane paziente del Radley. Mentre le ragazze apprendono tale notizia, la casa di Toby esplode e arriva a tutte loro un nuovo messaggio: A è tornata. Capendo che Shana non ha mai fatto parte del team di A, le ragazze decidono di indagare su Bethany Young introducendosi direttamente al Radley.

    Qui scoprono che la signora DiLaurentis faceva delle visite a Bethany e che quest'ultima non ne era particolarmente felice. Il ritorno di Alison cambia radicalmente le ragazze, le quali si distaccano completamente da lei poiché stanche delle sue continue bugie e dei suoi segreti, per cui Alison si ritrova costretta a formare un nuovo gruppetto di amiche per proteggersi.

    Melissa, prima di partire per Londra con il ritrovato fidanzato Wren Kingston, lascia a Spencer un video in cui confessa di essere stata lei stessa ad aver seppellito Bethany Young, scambiandola per Alison, per proteggere Spencer, poiché credeva che dopo un litigio la sorella l'avesse colpita a morte con una pala.

    Aria, Hanna, Emily e Spencer decidono dunque di confessare tutta la verità alla polizia in modo da poter tagliare definitivamente i ponti con Alison ma, mentre sono in procinto di entrare al distretto, A manda loro un video in cui dimostra di avere altre prove per screditare la confessione delle ragazze, facendo crescere in loro l'ipotesi che Alison possa essere A. Non sapendo cosa fare, le ragazze chiedono aiuto all'unica persona in grado di poter contrattaccare A, ovvero Mona, che offre loro il suo aiuto.

    Tuttavia, Mona viene attaccata da A e poi uccisa. Spencer viene in seguito arrestata per l'omicidio di Bethany Young, poi viene rilasciata per Natale, dopo che i genitori le pagano la cauzione. Le ragazze, sospettando che Alison sia A e l'assassina di Mona, la conducono in una trappola che la fa arrestare e successivamente imprigionare in un carcere femminile. Tempo dopo, comincia il lungo processo di Alison, durante il quale tutte le sue bugie cadranno a pezzi; la ragazza, inoltre, sarà minacciata più volte mentre si trova in carcere.

    In seguito vengono arrestate anche le sue quattro amiche, accusate di essere complici della ragazza per aver sostenuto la storia del suo evidente falso rapimento.

    Mentre le quattro si trovano sul furgone diretto verso la prigione, vengono intercettate da A, che le narcotizza e le rapisce. Ore dopo, si risvegliano e si rendono conto di essere tenute prigioniere da A nella sua personale Casa delle Bambole in scala reale.

    Esplorando la casa, le ragazze incontrano Mona, la quale è ancora viva e racconta loro che la sua morte faceva parte di un piano per incastrare Alison, ma qualcosa evidentemente è andato storto, visto che A ha rinchiuso anche lei nella Casa delle Bambole. Più tardi, Spencer scopre l'identità di A: si tratta di uomo di nome Charles.

    Charles comunica alle ragazze che presto dovranno simulare un finto ballo studentesco solo per lui. Le cinque ragazze approfittano dell'occasione per far saltare la corrente e fuggire ma, una volta uscite dall'edificio sotterraneo, scoprono con orrore che la proprietà è circondata da una recinzione elettrificata alta decine di metri.

    Sono ancora in trappola. Dopo il loro tentativo di fuga, A punisce le ragazze chiudendole fuori dalla Casa delle Bambole senza cibo né acqua per tre lunghi giorni. Dopo averle fatte rientrare, le rinchiude nelle loro camere, dove vengono torturate psicologicamente. Tre settimane dopo, le porte delle stanze si aprono nuovamente e le ragazze si rincontrano.

    Nel frattempo, a Rosewood, la polizia è alla ricerca di Andrew Campbell compagno di classe delle ragazze , poiché si pensa sia stato lui ad aver rapito le Liars, ma Alison, Ezra e Caleb, con l'aiuto di Toby, decidono di salvarle per conto loro. Spencer comunica alle amiche di aver scoperto che Charles è un DiLaurentis. Tutte insieme, tentano nuovamente di scappare durante la notte, passando per la camera di A dove trovano tutti i suoi ricordi di quando era bambino.

    Nel frattempo, Alison, Caleb ed Ezra arrivano nei pressi della Casa delle Bambole e si mettono a cercare un ingresso. Dentro, le quattro ragazze creano scompiglio dando fuoco a tutti gli oggetti di A, il quale rimane disorientato, permettendo alle ragazze di scappare. La polizia, accorsa sul luogo, trova nei sotterranei della casa un'altra ragazza prigioniera, Sara Harvey, scomparsa anche lei tempo prima proprio nello stesso periodo di Alison. Alison e Jason, intanto, scoprono dal padre che Charles era il loro fratello maggiore, ricoverato al Radley in tenera età poiché problematico.

    Sempre a detta del padre, Charles è morto suicida a 16 anni. Tuttavia, Hanna e Spencer nutrono forti dubbi sulla morte di Charles e, indagando, scoprono che in realtà Charles ha solo finto la sua morte. Giunge il ballo di fine anno scolastico, al quale le ragazze non vengono invitate per motivi di sicurezza. Poco dopo, infatti, Charles rapisce Alison per poterle parlare. Le ragazze scoprono, inoltre, che Sara Harvey ha collaborato con Charlotte durante tutto questo tempo ed è sempre stata lei sia Red Coat sia la Vedova Nera.

    Finite le varie vicissitudini legate ad A, le ragazze si dividono e ricominciano ognuna una nuova vita altrove. Cinque anni dopo, Alison chiede alle sue quattro amiche di tornare a Rosewood in modo che possano testimoniare in favore del rilascio di Charlotte dall'ospedale psichiatrico.

    A seguito di una turbolenta udienza, Charlotte viene rilasciata e affidata alla custodia di Alison. Tuttavia, quella notte, Charlotte scompare e la mattina seguente viene ritrovata morta nella piazza della chiesa. Inizialmente, il decesso viene archiviato come suicidio, tuttavia una successiva autopsia rivela che la ragazza è stata prima uccisa tramite una frattura all'osso del collo e poi gettata giù dal campanile della chiesa. Trattenute a Rosewood dalla polizia, le ragazze cominciano a essere perseguitate da un nuovo misterioso nemico deciso a scoprire l'assassino di Charlotte.

    Sospettando delle quattro ragazze, che non erano mai state convinte di rilasciare Charlotte dall'ospedale psichiatrico, il nuovo stalker attenta alla loro vita cercando di farle confessare. Nel frattempo, Alison si sposa con Elliot Rollins, medico personale di sua sorella Charlotte. Inoltre, dopo un incidente dovuto al nuovo stalker, Ali incomincia ad avere alcune allucinazioni riguardanti la madre defunta e il detective Wilden.

    Hanna, invece, decisa a terminare il gioco del nuovo nemico, mette in atto un piano con l'aiuto delle sue amiche, di Caleb e di Ezra. Hanna fa credere allo stalker di essere lei l'assassina di Charlotte e organizza un incontro al Lost Wood Resort per permettere ai suoi amici di smascherare lo stalker.

    Tuttavia il piano fallisce e Hanna viene rapita.


    Ultimi articoli