Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

SCARICA PROGETTO DA GITHUB


    Github è uno dei più popolari servizi di gestione, condivisione e distribuzione del codice, utilizzato da migliaia di progetti open source di ogni. importazione: serve a creare un nuovo progetto a partire da una directory sul nostro file system che sarà “appunto” importata nell'ambiente Git. Esistono principalmente due modi: il primo è iniziare un progetto Git da una Git ci permette di scaricare un repository esistente da un server e cominciare. Puoi creare un progetto Git principalmente con due approcci. Lo puoi fare con pochi git add, che specificano quali file vuoi tracciare, seguiti da una commit: dentro di questa inizializza una tourismepeymeinade.info, scarica tutti i dati del repository e fa .

    Nome: progetto da github
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 19.69 Megabytes

    View Full Version : github. You choose who can commit. Ho spostato qui in programmazione perché mi pare che sia un servizio prettamente orientato ai programmatori ed alle community che si raccolgono attorno allo sviluppo di un software.

    Confidavo, quindi, nell'aiuto di qualcuno più esperto Credo comunque che il punto di partenza sia errato.

    Utilizziamo ad esempio il Modulo Certificato della sezione precedente. Il file. Deve essere eseguito, se si intende clonare il repository in un secondo momento; consultare Ambiente di sviluppo Moodle con i sottomoduli Git.

    Prima di eseguirlo, assicurarsi di controllare la configurazione del repository Git del plugin, poiché le impostazioni generate automaticamente potrebbero non essere sufficienti.

    Per gli aggiornamenti futuri è utile tenere traccia del ramo remoto, che corrisponde alla versione Moodle del repository. Creare pertanto un nuovo ramo, che tiene traccia del ramo remoto appropriato.

    Naturalmente questo è possibile solo se il repository remoto offre quei rami. Non è necessario eliminare il ramo master , ma è inutile tenerlo. In effetti, queste impostazioni non devono essere toccate in seguito. È necessario garantire che l'esecuzione includa solo le modifiche per il nuovo sottomodulo Git poiché -a esegue tutte le modifiche non effettuate.

    Mantenere una serie di sottomoduli è estremamente semplice. Si consideri un repository Moodle con diversi sottomoduli installati. Non è un modulo Moodle ufficiale. Per aggiornare tutti i sottomoduli in una sola volta digitare:.

    3. Creare o clonare un repository

    In questo caso è git pull. Pertanto il modulo mylittleextension è stato aggiornato e il repository principale non è più pulito fino a quando i cambiamenti non vengono eseguiti:. Mantenere i plugin con i sottomoduli Git ha anche un'altra applicazione rispetto al semplice processo di aggiornamento.

    Ulteriori informazioni su questo argomento sono disponibili su Ambiente di sviluppo Moodle con i sottomoduli Git. You are here. Git per Amministratori. Vai a: navigazione , ricerca. Categoria : Installazione. Visite Pagina Discussione Visualizza wikitesto Cronologia.

    Infine andiamo avanti cliccando Create repository. Passiamo ora alla parte interessante. Per scaricare la repository localmente, andiamo sulla pagina della repository e, account al pulsante "Download ZIP" vediamo un URL: copiamolo.

    Apriamo il terminale, posizioniamoci nella cartella in cui vogliamo scaricare la cartella e poi digitiamo. Vi chiederà username e password, voi inserite quelli di github. Una volta finita l'operazione, nella direcotry, vi ritroverete una cartella con il nome della repository al cui interno c'è il file README.

    Vediamo ora come si fa ad aggiornare la repository online. Facciamo una prova creando un file nella cartella del progetto: index. Per aggiornare la versione online si fanno tre operazioni: add, commit e push. Per verificare lo stato di git, da terminale facciamo. Questo comando è molto utile perché fa capire in che stato sono i vari file della repository.

    Init: creare un nuovo progetto Git (o “importare”)

    Se avete aggiunto il file index. Tuttavia ci dice che c'è un file non tracciato: il nostro index. Per poterlo aggiungere add lanciamo. L'operazione di commit è possibile pensarla come ad una istantanea che viene fatta al progetto a cui poi possiamo tornare in caso volessimo fare un roll back.

    Nel caso avessimo più file da aggiungere, per aggiungerli tutti insieme, possiamo fare:. Nel mio esempio metto "primo commit".

    Vi chiederà lo username e la password dell'account su cui si va a fare il push. Se adesso torniamo sulla pagina della repository su github, vedremo che è stato aggiunto il nuovo file index. Il comando pull serve per aggiornare la propria repository locale con quella online.

    Andiamo sulla pagina del progetto su github, clicchiamo sul nostro file index. Prima di fare cliccare "Commit changes", ricordiamo di scrivere il messaggio del commit nell'apposita text box. Una volta salvate le modifiche, torniamo sul nostro terminale, ci posizioniamo come al solito sulla nostra cartella del progetto con il comando cd e poi scriviamo scriviamo il comando:. Se tutto va bene, vi si aprirà un file di testo da terminale.

    Uscendo dall'editor il messaggio sul terminale sarà il seguente. Per oggi è tutto, prossimamente vedremo come ripristinare stati precedenti del nostro progetto. A presto! Etichette: add commit git github pull push repository status.

    Ciao Andrea. Una cosa non mi è chiara di git.

    Git: come condividere progetti su GitHub

    Ho da qualche mese iniziato un progetto con Laravel e solo ieri ho installato git sul mio computer. Ma tutti i file e le directory presenti nella cartella del mio progetto come faccio pusharli la prima volta? Possibile che devo modificare ogni file per farlo vedere a git come file da committare? Ciao, Hai fatto il primo commit? Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    Sito web.

    Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati nome, email, sito web per il prossimo commento. Prima di procedere configuriamo tre cosette al volo da terminale: git config --global user.


    Ultimi articoli