Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

SCARICA SOPPRESSORE DI

Posted on Author Shaktijind Posted in Giochi


    Il soppressore o snubber è un circuito elettrico usato per sopprimere (uno dei significati di ''to . Crea un libro · Scarica come PDF · Versione stampabile. SOPPRESSORI TRANSITORI ASSIALI DI TENSIONE DI WATT . Watt Soppressori di sovratensioni transitorie, Scarica KEA datasheet de. I varistori hanno il vantaggio di avere una capacita di scarica alta fino Diodi soppressori sono in pratica dei diodi Zener che hanno pero una. Tutti i prodotti > Protezione di circuiti > Soppressori di sovratensioni/sovracorrenti . Visualizza prodotti. A magazzino. A norma RoHS. Selezionare il produttore.

    Nome: soppressore di
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 41.48 Megabytes

    Snubber RC[ modifica modifica wikitesto ] Spesso uno snubber è costituito da un resistore di basso valore e da un piccolo condensatore. Snubber con diodo[ modifica modifica wikitesto ] Nei circuiti in corrente continua CC , spesso lo snubber è un semplice diodo raddrizzatore disposto in parallelo ad un carico induttivo quali una bobina del relè o un motore elettrico.

    In questo caso spesso è chiamato diodo di "ricircolo" o di "libera circolazione" free wheeling. Il diodo è collegato in modo che non conduca sia cioè interdetto quando il carico viene attivato. Quando il carico induttivo viene disattivato rapidamente, si avrebbe un picco di tensione nel senso inverso l'induttore tenta di mantenere costante la corrente che circola in esso.

    Inserendo il diodo snubber connesso in antiparallelo al carico induttivo la corrente dall'induttore si trasferisce al diodo invece di generare una sovratensione sull'elemento di commutazione, dissipando l'energia immagazzinata nel carico induttivo parte nella resistenza dell'induttore sempre presente come elemento parassita nei componenti reali e nella resistenza solitamente molto più piccola del diodo.

    Questo, è un dispositivo realizzato con 2 elettrodi distanziati in aria. Nel momento in cui si verificherà una sovratensione, tra questi 2 elettrodi si genererà un arco elettrico.

    A limitazione: la tecnologia maggiormente utilizzata sono i varistori realizzati con un impasto ceramico e particelle di ossido di zinco.

    In pratica vengono usati tre componenti principali: — Spinterometri fanno parte della famiglia a innesco, sono componenti che al di sopra di un determinato valore di tensione innescano una scarica elettrica al loro interno comportandosi momentaneamente come un cortocircuito, sono costituiti da due elettrodi opportunamente distanziati tra i quali, al sopraggiungere di una sovratensione, si innesca un arco elettrico che trasforma lo spinterometro in un cortocircuito verso terra. Gli spinterometri a gas hanno una capacita di scarica altissima fino a kA, una vita media molto lunga e dimensioni ridotte; — Varistori fanno parte della famiglia a limitazione, in pratica sono delle resistenze non lineari, formate generalmente da dischi di ossido di zinco o carburo di silicio, che non rispettano la legge di Ohm, cioè la loro resistenza è inversamente proporzionale alla differenza di potenziale applicata ai loro capi; in pratica non appena viene superata la tensione nominale, la sua resistenza si abbassa rapidamente fino a farlo diventare un conduttore.

    In pratica gli SPD di questa classe sono adatti per essere installati esclusivamente nelle prese di utenza. I dispositivi adatti a questo tipo di protezione possono essere o interruttori magnetotermici o fusibili, i limitatori di sovratensione cosi come avviene per i cavi, sono progettati per sopportare determinati livelli di energia specifica passante oltre i quali si ha la totale distruzione del limitatore con possibilità di gravi danni o incendi.

    Murata rende disponibile una vasta gamma di dispositive Esd in silicio che differiscono in termini di capacità, dimensioni del package e numero di canali per garantire la massima versatilità applicativa.

    Un esempio pratico Per esemplificare l'uso dei dispositive Esd, si prenda in considerazione un telefono mobile. L'antenna del telefono mobile è l'interfaccia principale tra il sistema e il mondo esterno e, naturalmente, è sensibile alle scariche elettrostatiche.

    Per la protezione contro questo fenomeno, i progettisti possono optare tra un dispositivo Esd ceramico a basso costo con valore di capacità estremamente ridotto come il dispositivo. Una soluzione alternativa è rappresentata da un dispositivo Esd in silicio a due canali come LXES1TBAA che prevede appunto due canali collegati ai capi di un induttore in modo da formare un filtro Emi aggiuntivo. I dispositivi Esd a più canali risultano particolarmente efficaci per la protezione di linee dati.

    Si consideri un'interfaccia Usb 2. Sebbene si potrebbero usare dispositivi a canale singolo, una soluzione di tipo a matrice array risulta senza dubbio più efficiente. Soluzioni di tipo ad array risultano ancora più efficaci quando sono previste porte Usb 3. Soluzioni a più canali si propongono come la soluzione ottimale anche per porte Hdmi, Firewire e DVI, tutte contraddistinte dalla presenza di un gran numero di linee dati.

    Anche per la tastiera di un telefono mobile le soluzioni ad array a più canali, in special modo quelle con filtri EMI integrati, rappresentano la soluzione più adatta.

    Sistemi innovativi

    Quando l'utilizzatore tocca la tastiera, si generano disturbi prodotti da radiazioni e scariche elettrostatiche. Per la protezione Esd di altoparlante e microfono sono sufficienti una coppia di dispositivi a canale singolo.

    Hai letto questo?ZALELE SCARICARE

    La scelta del componente più idoneo per una data applicazione richiede l'analisi del livello di prestazioni, dell'occupazione di spazio sulla scheda e dei costi. I dispositivi ceramici sono caratterizzati da valori di capacità molto bassi, lunga durata e costo contenuto.


    Ultimi articoli