Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

Blog di viaggio di Andrea. Spero che questo blog mi aiuti a viaggiare!

DATI DA BRYTON 310 SCARICA

Posted on Author Tygorn Posted in Autisti


    Contents
  1. Bryton presenta i nuovi ciclocomputer GPS Rider 330 e 530
  2. Problema con Bryton 310 !
  3. Descrizione Prodotto
  4. Da Bryton i nuovi ciclocomputer GPS Rider 330 e 530

NOTA: Per regolare le impostazioni di altitudine su Rider , fare riferimento a pagina . I dati GPS più aggiornati possono accelerare l'acquisizione GPS. Andare all'indirizzo tourismepeymeinade.info e scaricare Bryton. Update Tool. Premere / per selezionare il carattere da immettere. ○ Selezionare. Gestione dei prodotti Rider /// tramite PC/MAC: Per aggiornare i dispositivi è necessario scaricare dal sito BRYTON il programma gratuito BRYTON nella visualizzazione dei dati relativi alla velocità e alla distanza. Q9. Reset e. Ecco i programmi da scaricare sul proprio PC/MAC per aggiornare il software del Rider , Rider , Rider 10, Rider , Rider , Rider , Rider per alcuni computer Bryton possiamo trovare il comando reset dati. Il Bryton Rider si presenta con un menu composto da quattro dei dati correnti prima di spegnere il GPS, oppure a scaricare il tracciato sul.

Nome: dati da bryton 310
Formato:Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 12.60 Megabytes

Long test e approfondita analisi tecnica per questo ciclocomputer GPS, non cartografico, che dispone di ben 70 funzioni. Il Bryton Rider è un GPS che offre tutte le principali funzioni necessarie per tracciare i percorsi e gli allenamenti effettuati, con la possibilità di crearne di nuovi in base alle scelte proposte dallo strumento.

Impermeabile IPX7, ha un peso rilevato di 53 grammi e un ingombro di 45x70x17 mm, con display antiriflesso LCD monocromatico retroilluminato da 1. Dispone di start e stop automatici, auto-spegnimento dopo 10 minuti di inattività, riconoscimento automatico dei sensori cardio, cadenza, velocità, potenza , menu in 15 lingue, dati personalizzabili su 7 schermate con un massimo di 8 dati per pagina, 7 zone di frequenza cardiaca, 7 zone di potenza, gestione di due diversi profili di biciclette con memorizzazione di frazioni lap per ciascun profilo, memoria dati fino a ore di registrazione, batteria con autonomia dichiarata di 36 ore garantita per cicli di ricarica , segnalazione delle telefonate entranti da smartphone e iphone, altimetro barometrico, rilevamento di temperatura, altitudine e pendenza, dislivello positivo e negativo, programmi di test e allenamento precaricati, allenamento a intervalli, gestione dei misuratori di potenza.

I file vengono registrati in formato. FIT e possono essere trasferiti sul sito Brytonsport.

Cronologia mostra il riepilogo dei percorsi registrati, con i dati salienti tempo impiegato, distanza, media oraria, velocità massima, frequenza cardiaca media e massima, cadenza media e massima.

Manca la voce relativa al dislivello, che sarebbe utile verificare direttamente in questo riepilogo senza essere costretti a vederlo sul display dei dati correnti prima di spegnere il GPS, oppure a scaricare il tracciato sul proprio profilo Bryton o su Strava o altra piattaforma web per la gestione dei percorsi.

Impostazioni Si tratta della voce più articolata del Rider Composta da quattro sottomenu Esercizi, Altitudine, Generale, Sensori, Profilo , consente un livello di set-up veramente professionale. Non è infatti soltanto una mera questione di sponsor e convenienza economica se gli atleti del team AG2R La Mondiale utilizzano il Bryton Rider sia in allenamento sia in gara.

La voce Altitudine permette di inserire manualmente il valore di partenza di cinque punti diversi. Nel corso della nostra prova abbiamo infatti notato che il barometro del Rider è decisamente ballerino nello stabilire la quota altimetrica iniziale, forse perché risente eccessivamente delle variazioni di temperatura tra luogo di custodia solitamente la casa o il garage e ambiente esterno. Profilo è il sottomenu con il quale si determinano i parametri personali sesso, data di nascita, altezza, peso, FC max, LTHR, FTP, MAP , le caratteristiche di due biciclette diverse origine velocità — sensore o segnale GPS — peso bici, diametro ruota in mm e i dati di riepilogo di entrambe.

In questo caso è consigliabile inserire uno spessore tra pedivella e magnete.

Bryton presenta i nuovi ciclocomputer GPS Rider 330 e 530

Con temperature più miti e una gestione più parca dei settaggi, si arriva tranquillamente a 40 ore senza essere costretti a effettuare una ricarica. Va comunque detto che un recente aggiornamento del software consente di alimentare il Rider anche durante il suo funzionamento, per cui è sufficiente dotarsi di un alimentatore a batteria o a energia fotovoltaica per risolvere eventuali cali del dispositivo.

Per effettuare una ricarica completa del Rider occorrono poco meno di 3 ore.

La batteria non è sostituibile, ma la sua vita è dichiarata in cicli di ricarica completa. Voltaggi inferiori non danneggiano la batteria ma allungano i tempi necessari per la ricarica.

Voltaggi superiori, invece, surriscaldano eccessivamente i polimeri di litio della batteria, accorciandone la vita. Opzione chiaramente sconsigliata.

Problema con Bryton 310 !

Tra gli optional, Bryton propone la staffa di fissaggio frontale al manubrio. Noi abbiamo provato il Rider anche su staffe Sram, perfettamente compatibili, e staffe Garmin o compatibili, che vanno adattate un pochino limandone i dentini di fissaggio interni. Il Rider si è dimostrato perfettamente impermeabile e resistente agli urti e ai graffi. Sul percorso non si hanno problemi, il dislivello positivo e negativo vengono calcolati correttamente con precisione unitaria ed esposti sul display con aggiornamenti puntuali ogni secondo.

La distanza viene visualizzata su tre cifre, per cui quando si superano i Nel riepilogo della cronologia si trova invece la distanza espressa correttamente con precisione al decametro es. Il tempo è espresso sempre in hh:mm:ss, tutti gli altri valori FC, rpm, Kcal, Power, ecc hanno precisione unitaria.

Bluetooth Smart Il Bryton Rider è predisposto per notificare sul display le chiamate telefoniche in entrata su dispositivi smartphone sistema operativo Android 4.

FIT, registrati dal Rider, direttamente sullo smartphone e da questo automaticamente sul proprio profilo Bryton e su Strava, senza essere costretti a scaricare il file. FIT su un computer e poi caricarli sul web. Il procedimento di upload tramite App è logicamente più lento rispetto al caricamento diretto del file.

Descrizione Prodotto

FIT su computer, ma è comodo quando non si dispone di un PC. Analisi delle registrazioni Terminata la registrazione del percorso desiderato, se ne possono analizzare i dati rilevati. Il Rider, nella propria cronologia interna, mostra solo i parametri essenziali, come abbiamo detto precedentemente. Nei passaggi sulle varie piattaforme web, alcuni dati presenti nella registrazione subiscono interpretazioni particolari, tipiche di ogni applicazione.

Per quanto riguarda gli altri dati, il profilo Bryton mostra 7 zone cardiache e 7 zone di potenza, mentre Strava e tutti gli altri le riconducono a 5. Altri parametri utili come per esempio la temperatura , non vengono visualizzati sui web service se il file. FIT viene caricato sul profilo Bryton e da questo ad altri web service. Queste funzioni sono presenti solo sul sito e non sono settabili direttamente sul Rider. Ovviamente i parametri salvati sul profilo vengono poi scaricati sul device mediante il solito Bryton Update Tool.

Piccole migliorie lo eleverebbero ulteriormente di rango. Ci permettiamo di suggerire quelle che per noi potrebbero risultare utili a tutti i ciclisti. Se invece si è in modalità Registrazione e il device riceve il segnale satellitare, non si verifica alcuno spegnimento automatico, a prescindere dal tempo di inattività.

In questo caso la Registrazione della traccia riprende normalmente. Sarebbe comunque consigliabile dotare il Rider di una impostazione tale da modificare il tempo di auto shut-down.

Da Bryton i nuovi ciclocomputer GPS Rider 330 e 530

Occorrerebbe una ottimizzazione applicativa. Jump to.

La versione E è proposta al pubblico a 89,95 euro mentre la versione più completa T a ,95 euro. Appena tolto dalla confezione abbiamo scaricato il software BrytonUpdate disponibile per Pc e Mac nel sito Bryton, www. Questa operazione, semplice e veloce, non è tassativa ma è consigliata in modo da scongiurare, per quanto possibile, eventuali bug e malfunzionamenti derivanti da versioni firmware superate.

La carica del dispositivo avviene in automatico tramite cavo USB non appena lo si collega ad un pc, non è presente l'adattatore per la presa da muro.

Il punto di forza di questo dispositivo è la semplicità di utilizzo in rapporto alla quantità di funzioni disponibili, lo si capisce ben presto una volta acceso. La particolarità del dispositivo è che si adatta automaticamente ai sensori rilevati. Ad esempio se si indossa la fascia cardio per la prima volta viene subito riconosciuta proponendo in automatico la schermata del profilo dove inserire sesso, età, peso etc.

Le pagine di visualizzazione dei dati sono cinque e si possono impostare fino a 8 valori per ciascuna pagina. Molto comodo il fatto che le informazioni si adattino automaticamente ai sensori rilevati.

Se non si dispone di sensore cadenza, potenza o cardio, queste informazioni non compariranno tra le varie pagine del display. Quest'ultimo è retro illuminato automaticamente con schermo antiriflesso, sufficientemente leggibile in tutte le condizioni nonostante le dimensioni compatte.

Per la cadenza abbiamo utilizzato il sensore fornito nella confezione, anch'esso rapido nel fissaggio e nella sincronizzazione con l'unità.

Il fissaggio al manubrio del Rider avviene tramite un supporto a quarto di giro che si fissa con o-ring elastici, in puro stile Garmin.


Ultimi articoli